Vai al contenuto

Mazzarri vede il bicchiere mezzo pieno: “Sono soddisfatto”

Mazzarri vede il bicchiere mezzo pieno: “Sono soddisfatto”

Mazzarri è contento del risultato ottenuto allo stadio all’Olimpico contro la Lazio. Il tecnico si ritiene soddisfatto della prestazione del Napoli.

Fase difensiva positiva

Ci sono due lati positivi nella prestazione del Napoli di oggi in casa della Lazio. Innanzitutto il punto guadagnato dopo gare difficile nelle ultime settimane che avevano messo in crisi la posizione del tecnico. Poi c’è la prestazione difensiva, più che buona visto il potenziale offensivo di Maurizio Sarri. Le numerose assenze in casa partenopea possono essere un alibi, ma di certo dai campioni d’Italia ci si aspetta molto di più di quanto fatto vedere nelle ultime uscite. L’assenza di Simone, espulso in Supercoppa Italiana, si è rivelata pesante perché ha limitato di molto il gioco in avanti degli azzurri. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: L’Empoli e il VAR fermano la Juventus: Vlahovic non basta

Leggi anche: Thiago Motta non parla dell’arbitro: ecco cosa è successo

Simeone protesta per il rosso
L’arbitro Rapuano mostra il cartellino rosso a Simeone (Photo by Yasser Bakhsh/Getty Images)

Le parole di Mazzarri

Walter Mazzarri aveva saltato la conferenza stampa in Arabia Saudita dopo le proteste per i presunti sfavori arbitrali nella finale contro l’Inter. Il mister ultimamente è restio alle interviste a caldo, ma il pareggio ha riportato il buon umore. Ecco le dichiarazioni del tecnico napoletano dopo la gara contro la Lazio: “Sono molto soddisfatto, avevamo davanti una squadra molto forte. Lo scorso anno il Napoli ha vinto lo Scudetto, ma loro sono arrivati secondi. Hanno un organico forte. Avevamo tanti assenti, si sta vedendo una squadra con la S maiuscola. Oggi ho avuto la conferma di avere a disposizione grandi uomini, sono contento. Si sta iniziando a vedere qualcosa che piace a me. Con le squadre di Sarri è difficile avere possesso palla, questo vuol dire che la squadra sta iniziando a fare le cose giuste. Ci è mancata un po’ di profondità, anche per le caratteristiche di Raspadori e per la loro bravura nel tenere alta la linea, ma per tutto il resto sono contento e soddisfatto della prestazione“.

Leggi anche: Il Bologna pareggia nel finale: Milan beffato da Orsolini

Argomenti