x

x

Vai al contenuto

Maltempo in Italia, valanga travolge tutto: diversi paesi isolati

Maltempo in Italia, valanga travolge tutto: diversi paesi isolati

Il famoso detto recita: “Marzo pazzerello guarda il sole e prendi l’ombrello”. Un proverbio popolare, che tende a sottolineare la variabilità del tempo meteorologico, relativa al periodo primaverile e che in questi giorni sembra avere proprio ragione. Il maltempo in Italia sta mettendo in ginocchio diverse regioni. Frane, alluvioni, grandinate e nevicate inaspettate. Vediamo nel dettaglio che cos’è accaduto nelle ultime ore nel Nostro Bel Paese. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche: Maltempo in Italia, scatta l’allerta meteo in 17 regioni: le previsioni

Leggi anche: Maltempo, frana si abbatte su una scuola: come è successo

Leggi anche: Maltempo in Italia, la situazione è critica: cosa sta succedendo

Leggi anche: Allerta maltempo, la situazione precipita: strade allagate e fiumi esondati

Maltempo in Italia, una valanga blocca la Val d’Aosta

L’Italia è in ginocchio a cuasa del maltempo. Una valanga ha travolto nella notte di oggi 4 Marzo 2024 la strada regionale della Val di Rhêmes, in Valle d’Aosta, isolando il comune di Rhêmes-Notre-Dame. Questo piccolo centro abitato, che ospita circa 80 residenti oltre ai numerosi turisti presenti nella zona, si è trovato tagliato fuori senza subire, fortunatamente, danni a persone o cose. La sindaca di Rhêmes-Saint-Georges, Nella Therisod, come riportato da The social post, “ha comunicato che il distacco è avvenuto nella frazione di Mélignon e che, come misura precauzionale, la strada è stata chiusa più a valle, nella frazione di Frassiney. Attualmente, sono in corso verifiche tecniche per stabilire il momento sicuro per la riapertura della via, senza rischi per la popolazione”. La Valle d’Aosta sta affrontando una situazione critica a causa delle numerose valanghe che hanno isolato diverse aree. Oltre a Rhêmes-Notre-Dame, anche l’alta valle di Gressoney è stata isolata a seguito di una valanga che ha bloccato l’accesso a una galleria nel comune di Gaby, interessando circa 4.500 persone tra residenti e visitatori. Anche il comune di Cogne è stato isolato per la chiusura preventiva della strada regionale, interessando quasi 2.000 persone. Ulteriori misure sono state adottate in Valgrisenche, dove il rischio di caduta di alberi ha reso necessario isolare la valle che conta circa 200 residenti, e nella parte alta della Valsavarenche, chiusa per pericolo valanghe.

“Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva”