x

x

Vai al contenuto

Maltempo in Italia, scatta l’allerta meteo in 17 regioni: le previsioni

Maltempo in Italia, scatta l’allerta meteo in 17 regioni: le previsioni

La prima settimana di marzo parte all’insegna del maltempo, con pioggia e neve ad alta quota che resistono rinforzate dall’anticiclone scandinavo. Oggi, lunedì 4 marzo 2024, scatta l’allerta arancione per due regioni e gialla in altre 15 regioni. Maltempo da Nord a Sud: cosa dicono le previsioni del tempo per i prossimi giorni? (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Tragico incidente in Italia, ci sono vittime: chi c’era tra di loro

Leggi anche: Agguato in pieno giorno, uomo ucciso in strada: lo choc dei testimoni

Maltempo in Italia, è allerta meteo in 17 regioni

Il meteorologo Andrea Giuliacci ha dichiarato che questa sarà una settimana di maltempo. “Saranno piogge intermittenti, ma bagneranno tutto il Paese. Poi la situazione migliorerà a partire dal Nord, mentre al Centro e a Sud continuerà a essere nuvoloso e piovoso”, ha spiegato l’esperto. Intanto, oggi, lunedì 4 marzo, è scattata l’allerta arancione in Piemonte ed Emilia-Romagna, gialla su Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia e su alcuni settori di Veneto, Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna, Toscana e Sardegna. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Maltempo, frana si abbatte su una scuola: come è successo

Leggi anche: Strage di Altavilla Milicia, è svolta nel caso: cosa si è scoperto

La situazione in Valle d’Aosta, Piemonte e Liguria

Una fitta nevicata ha colpito duramente la Valle d’Aosta e il Piemonte, lasciando oltre 6.000 persone isolate a causa del rischio valanghe. In alcune zone del Piemonte è scattato l’allerta arancione per rischio valanghe e idrogeologico nelle montagne Nord Occidentali, nelle valli Sesia, Cervo, Chiusella, Orco, Lanzo, Susa, Sangone, Chisone, Pellice e Po. Il maltempo continua a colpire anche la Liguria, con forti precipitazioni nevose e venti tempestosi che hanno provocato frane e mareggiate. A Genova, invece, si registrano numerosi allagamenti e interventi dei vigili del fuoco per alberi caduti e oggetti pericolanti a causa del forte vento che ha superato i 120 km/h sulle alture. La situazione non migliorerà nella giornata di oggi: i forti venti continueranno a creare disagi nella regione. Nella settimana appena cominciata il maltempo si espanderà in tutta Italia. (Continua dopo le foto)

Meteo, le previsioni per la prima settimana di marzo

La perturbazione di origine scandinava, invaderà la maggior parte delle regioni italiane già a partire da oggi: il maltempo si diffonderà anche nelle regioni meridionali. Martedì 5 marzo al Nord-Ovest e sull’Emilia occidentale, ci saranno nubi che porteranno rovesci soprattutto dal pomeriggio. Locali piogge tra bassa Calabria tirrenica e nord della Sicilia, nel corso del pomeriggio anche nelle aree interne del Centro e attorno ai rilievi del Triveneto. Dalla sera, la situazione peggiorerà nel Nord-Est, mentre ai Sud e sulle Isole soffieranno venti burrascosi, fa sapere Leggo. Anche la giornata di mercoledì sarà caratterizzata da instabilità in tutta la penisola: i fenomeni potranno risultare un po’ più insistenti tra il Veneto e il Friuli Venezia Giulia. Giovedì 7 marzo invece assisteremo a un miglioramento del tempo ed a un rialzo delle temperature al Nord, a iniziare dal Nord-Ovest, e su Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna. Condizioni instabili sul resto del Paese. L’8 marzo invece sarà una giornata perlopiù serena con schiarite da Nord a Sud. Una nuova perturbazione invaderà l’Italia a partire dal prossimo fine settimana a iniziare da Nord-Ovest, Sardegna, settore ligure e centrale tirrenico. Domenica verranno coinvolti anche il Nord-Est e il resto del Centro-Sud.