x

x

Vai al contenuto

Kata scomparsa, la testimonianza choc della madre di un’amichetta

Kata scomparsa, la testimonianza choc della madre di un’amichetta

Sono passati 9 mesi dalla tragica scomparsa di Kata, la bambina di 5 anni sparita mentre giocava nel cortile del hotel Astor a Firenze. In questi mesi tante le ipotesi al vaglio degli inquirenti, ma nessuna ha portato a nulla. Ora spunta la testimonianza della madre di un’amichetta di Kata, che è stata l’ultima a vedere la bimba. Isabel è una donna a suo modo chiave, nell’intricato sottobosco di questa vicenda.

Leggi anche: Terrore in volo, aereo giù in picchiata: cos’è successo

Leggi anche: Brutto incidente, auto si schianta contro bus: cos’è successo

Kata scomparsa, la testimonianza della madre di un’amichetta

Non si fermano le indagini sulla piccola Kata, la bambina di origine peruviana che viveva nell’ex hotel Astor insieme alla sua famiglia. Il lavoro degli inquirenti, guidati dal procuratore capo della città toscana, Filippo Spiezia, che non si era ancora insediato il 10 giugno, è ripartito da una delle prime persone che è stata ascoltata subito dopo la sparizione di Kata. Si tratta di Isabel, la madre di un’amichetta con la quale Kata stava giocando poco prima di sparire. (scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva)