x

x

Vai al contenuto

Incidente in Italia, Francesca muore a soli 27 anni: poi la terribile scoperta

Incidente in Italia, Francesca muore a soli 27 anni: poi la terribile scoperta

Una tragica notizia ha scosso l’Italia, arriva una nuova vittima della strada. E’ morta Francesca Calandriello, una giovane donna di soli 27 anni. L’incidente stradale, avvenuto a Sant’Arsenio, in provincia di Salerno ha avuto conseguenze ancora più strazianti, poiché Francesca era incinta al nono mese e si preparava a dare alla luce il suo bambino tra pochi giorni. Ecco la dinamica dell’incidete e le ultime ore della ragazza.

Leggi anche: Terribile incidente, invadono la corsia opposta e si schiantano: chi c’era a bordo

Leggi anche: Caso La Russa, il drammatico sfogo del padre della ragazza: italiani impietriti

Francesca Calandriello è morta in un grave incidente: era incinta

La tragedia si è consumata il 12 luglio, lungo viale Dello Sport a Sant’Arsenio (Salerno), quando Francesca Calandriello era alla guida della sua Fiat 500. Per cause ancora da accertare, si è verificato uno scontro con un pulmino a nove posti appartenente a una società sportiva della zona. L’impatto è stato violento, causando gravi danni all’automobile sul lato del guidatore. Francesca Calandriello, rimasta a terra gravemente ferita, è stata immediatamente assistita dal personale del 118 sul luogo dell’incidente. Appurato che fosse incinta e data la gravità delle sue condizioni, è staoa richiesto l’intervento di un’eliambulanza per il trasferimento all’ospedale Ruggi d’Aragona di Salerno. Nonostante gli sforzi disperati dei medici, la giovane donna è deceduta poche ore dopo il ricovero. Ciò ha aggiunto un ulteriore livello di tragedia a questa terribile perdita, poiché Francesca stava aspettando il momento di dare alla luce il suo bambino.

Leggi anche: Michelle Causo, il tremendo esito dell’autopsia: com’è morta

Le indagini dell’incidente sono in corso

Le indagini sull‘incidente mortale sono state avviate, coinvolgendo la Polizia Locale, i Vigili del Fuoco e i carabinieri della Compagnia di Sala Consilina. Al fine di comprendere le cause esatte dell’incidente, gli investigatori stanno ascoltando diversi testimoni e hanno raccolto la testimonianza del conducente del pulmino coinvolto nello scontro, che è rimasto illeso. Al momento, le circostanze esatte dell’incidente restano ancora da chiarire, mentre la comunità cerca di venire a patti con la tragica perdita di Francesca Calandriello e del suo bambino non ancora nato.