Vai al contenuto

Michelle Causo, il tremendo esito dell’autopsia: com’è morta

Michelle Causo, il tremendo esito dell’autopsia: com’è morta

Michelle Causo, il tremendo esito dell’autopsia: com’è morta. Mercoledì 28 Giugno 2023 una ragazzina di 17 anni, Michelle Causo, è stata ritrovata senza vita all’interno di un carrello abbandonato a Primavalle una zona di Roma. Immediatemente sono scatte le ricerche del colpevole e in queste ore gli inquirenti stanno facendo di tutto per scoprire la verità su questa intrigata storia. Occhi puntati su un suo coetaneo. Il giovane, fermato per omicidio, potrebbe essere stato spinto proprio da un amore non corrisposto. Gli inquirenti hanno trovato anche una prima risposta ad una domanda che da giorni ronza nella testa degli italiani: “Com’è morta davvero Michelle Maria Causo, la 17enne uccisa in un appartamento di Primavalle, quartiere di Roma, lo scorso 28 giugno?” Ecco i risultai dell’autopsia. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche: Michelle Causo, il grido di dolore della mamma dopo l’omicidio della figlia

Leggi anche: Michelle Causo, spunta il vero fidanzato: l’annuncio è straziante

michelle causo 5
michelle causo 4

Leggi anche: Michelle Causo, l’inquietante rivelazione del fidanzato spiazza tutti

Leggi anche: Omicidio di Michelle, Vittorio Sgarbi rompe il silenzio sul caso: l’annuncio mette i brividi

Michelle Causo, il tremendo esito dell’autopsia: com’è morta

Com’è morta davvero Michelle Maria Causo, la 17enne uccisa in un appartamento di Primavalle, quartiere di Roma, lo scorso 28 giugno? Come riportato da Leggo, dai primi risultati dell’autopsia svolta oggi sul cadavere, la ragazzina avrebbe ferite da arma da taglio al collo, all’addome e alla schiena. Confermato dunque il quadro delle ferite riscontrate nelle ore successive all’omicidio. L’esame autoptico è stato svolto presso l’istituto di medicina legale del Policlinico Gemelli: Michelle Causo è stata colpita da almeno 6 coltellate inferte con un coltello da cucina. Effettuati anche i prelievi per gli esami tossicologici. (Continua a leggere dopo la foto)

lutto 2
michelle causo 3

L’ipotesi del complice

Il fidanzato di Michelle Maria Causo, la 17enne uccisa a Primavalle, a Roma, ha parlato a La vita in diretta su Rai 1. Il ragazzo ha dichiarato: “Quando la madre mi ha detto che l’hanno uccisa, il mio mondo è crollato. C’erano complici? Sono sicuro. Lui da solo non ce l’avrebbe fatta. Voglio far capire a tutti chi è Michelle. Mi hanno tolto tutto uccidendo lei. Io e Michelle stavamo insieme da un anno e 7 mesi, non vedevamo l’ora che arrivasse l’estate”. Per l’omicidio della ragazza è stato arrestato un 17enne di origini cingalesi: “Michelle non mi ha mai tradito, come io non ho mai tradito lei. Michelle non era interessata a lui, pensava fosse un suo amico. Non era così. Ho visto quel ragazzo forse 1 o 2 volte. In quella casa secondo me lui ha tentato un approccio, lei ha detto no, lo ha scansato. Lui ha ‘rosicato’ e ha fatto quello che ha fatto”. “Il carrello” dove è stato trovato il cadavere “se l’è fatto portare sotto casa. Quindi erano più persone. C’erano complici? Sono sicuro. Michelle era una ragazza forte, lui da solo non ce l’avrebbe fatta. Chiedo che lui parli e dica la verità, dica chi c’era dentro quella casa e dica perché: il vero motivo” dell’omicidio. Rivelazionei forti che aprono la strada a nuove piste investigative. (Continua a leggere dopo la foto)