x

x

Vai al contenuto

Frosinone-Roma 0-3: vittoria netta per De Rossi

Frosinone-Roma 0-3: vittoria netta per De Rossi

La partita tra Frosinone e Roma si è conclusa con un risultato di 3-0 per la Roma. I gol sono stati segnati da Huijsen al 38′, Azmoun al 71′ e Paredes all’81’. La Roma ha ricevuto tre cartellini gialli, uno per Huijsen al 39′, uno per Mancini al 66′ e uno per Azmoun al 76′. Il Frosinone non ha ricevuto cartellini gialli o rossi.

Leggi anche: Roma-Inter 2-4: balzo in avanti di Inzaghi

Leggi anche: Fiorentina-Frosinone 5-1: in gol anche Belotti

Frosinone e Roma si affrontano allo Stirpe, dirige Giua

La partita si gioca allo Stadio Benito Stirpe di Frosinone. Il Frosinone si schiera con un 4-2-3-1 con Turati in porta, Lirola, Monterisi, Okoli e Valeri in difesa, Mazzitelli e Brescianini a centrocampo, Soulé, Reinier e Gelli sulla trequarti e Kaio Jorge in attacco. La Roma risponde con un 4-2-3-1 con Svilar tra i pali, Angelino, Huijsen, Mancini e Kristensen in difesa, Paredes e Cristante a centrocampo, Lukaku, El Shaarawy e Baldanzi sulla trequarti e Azmoun in attacco. L’arbitro della partita è Antonio Giua della sezione di Olbia. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

De Rossi sorride
De Rossi sorride dopo il successo roboante ottenuto dalla sua Roma sul Cagliari per 4-0

Le fasi salienti della partita tra Frosinone e Roma

Il Frosinone ospita la Roma in una partita che si preannuncia ricca di emozioni. Il primo tempo inizia con un corner guadagnato da Kaio Jorge al secondo minuto. Al decimo, El Shaarawy sfiora il gol su un filtrante di Azmoun. Tre minuti dopo, una combinazione tra Paredes e Baldanzi libera Lukaku, il cui tiro di prima intenzione viene respinto da Turati. Al diciannovesimo, Huijsen scivola e concede il traversone a Mazzitelli, ma Svilar è attento e recupera la sfera. Soulé si mette in mostra al ventiduesimo, sterzando su Angelino e tentando di sorprendere Svilar con un rasoterra sul primo palo, ma la palla esce di poco. Due minuti dopo, Soulé ci riprova dal limite dell’area, ma Svilar nega all’argentino la gioia del gol. Al trentesimo, Brescianini calcia forte e preciso, ma Mancini devia in corner. Kaio Jorge si rende protagonista di una tripletta di tiri al trentunesimo, ma Svilar si erge come un muro e respinge tutti i tentativi. Al trentacinquesimo, Kaio approfitta di un errore di El Shaarawy, recupera la sfera e calcia sul secondo palo, ma la palla finisce di poco oltre la traversa. Finalmente, al trentottesimo, Huijsen sblocca il match con un gol che fa esplodere lo stadio. Tuttavia, al quarantaduesimo, Huijsen commette un errore nel tentativo di servire Cristante, regalando la palla a Reinier che tenta un pallonetto velenoso. Il primo tempo si conclude con due minuti di recupero e nessuna sostituzione effettuata. Le squadre vanno negli spogliatoi con il Frosinone in vantaggio per 1-0.

La ripresa inizia con una doppia sostituzione per la Roma: Pellegrini e Llorente entrano al posto di Lukaku e Huijsen. Subito dopo, Mancini crossa per Azmoun, ma Bresciani allontana il pericolo. La Roma esce bene dal pressing di Kaio Jorge e Soulé, ma El Shaarawy non riesce a superare Okoli. Angelino recupera un pallone importante, ma commette fallo su Lirola. Pellegrini sfiora la traversa con una conclusione dal limite dell’area. Mancini riceve un cartellino giallo per fallo tattico. Nel frattempo, il Frosinone effettua tre sostituzioni: Cheddira, Harroui e Caso entrano al posto di Kaio Jorge, Brescianini e Lirola. La Roma passa in vantaggio con un gol di Azmoun, ma l’attaccante viene ammonito poco dopo per fallo. La Roma ottiene un rigore per fallo di mano di Okoli sul tiro di Baldanzi. Paredes trasforma il rigore e porta la Roma sul 3-0. La Roma effettua altre due sostituzioni: Smalling e Aouar entrano al posto di Esmoris Tasende e Baldanzi. Il Frosinone sostituisce Soulé con Seck. L’arbitro assegna 3 minuti di extra time. La partita si conclude con la vittoria della Roma per 3-0 sul Frosinone.

I prossimi appuntamenti di Frosinone e Roma

Dopo la partita, il Frosinone è sceso al 15° posto, mentre la Roma è rimasta al 6° posto.

Frosinone
– 25 febbraio 2024 contro Juventus a Torino (fuori casa)
– 3 marzo 2024 contro Lecce a Frosinone (in casa)
– 10 marzo 2024 contro Sassuolo a Reggio Emilia (fuori casa)


Roma
– 26 febbraio 2024 contro Torino a Roma (in casa)
– 2 marzo 2024 contro Monza a Monza (fuori casa)
– 10 marzo 2024 contro Fiorentina a Firenze (fuori casa)

Argomenti