Vai al contenuto

Roma-Inter 2-4: balzo in avanti di Inzaghi

Roma-Inter 2-4: balzo in avanti di Inzaghi

Il big match di Serie A tra Roma e Inter si è concluso con il punteggio priotecnico di 2-4.I giocatori che hanno segnato per la Roma sono stati El Shaarawy al minuto 44′ e Mancini al minuto 28′. Tra i nerazzurri i marcatori sono invece stati Acerbi al minuto 17′, Thuram al minuto 49′, autogol di Tasende al minuto 56′ e Bastoni al minuto 90′ + 3′.
La Roma ha ricevuto due cartellini gialli, uno a Mancini al minuto 47′ e uno a Huijsen al minuto 90′ + 2′. L’Inter non ha ricevuto cartellini gialli o rossi.

Leggi anche: Serie A a 18 squadre? Juve, Inter e Milan da Gravina in Figc: cosa succede

Leggi anche:Roma-Cagliari 4-0: prova di forza di De Rossi

Prova di forza dell’Inter, prime difficoltà per De Rossi

La partita valevole la 23^ giornata di Serie A si è disputata allo Stadio Olimpico di Roma. I giallorossi sono scesi in campo con Rui Patricio in porta, in difesa Angeliño, Huijsen, Karsdorp e Mancini; a centrocampo Pellegrini, Cristante e Paredes; in attacco Dybala, El Shaarawy e Lukaku.
La formazione dell’Inter è la seguente: Sommer tra i pali, in difesa Acerbi, Bastoni, Pavard, Dimarco e Darmian; a centrocampo Barella, Mkhitaryan e Çalhanoglu; in attacco Martínez e Thuram. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Barella
Barella fermato con un fallo da Leandro Paredes in Roma-Inter

I migliori momenti del match tra Roma e Inter

Il primo tempo della partita è stato ricco di emozioni e azioni degne di nota. Al secondo minuto, El Shaarawy ha tentato di sorprendere Sommer con un tiro a giro sotto la traversa, ma il portiere svizzero è stato bravo a deviare in out. Dieci minuti più tardi, Calhanoglu ha provato a impensierire Sommer con un tiro in porta, ma Huijsen è intervenuto deviando in corner.
Al minuto 17, la partita si è sbloccata: Acerbi ha segnato di testa su assist di Lukaku, portando in vantaggio l’Inter. Tuttavia, la gioia nerazzurra è durata poco, perché al minuto 28 Mancini ha pareggiato i conti con un colpo di testa su assist di Pellegrini.
La partita è rimasta in equilibrio fino al minuto 44, quando El Shaarawy ha ribaltato il risultato con un gol su assist di Pellegrini. L’arbitro ha concesso tre minuti di recupero, ma non ci sono state altre reti. Non sono state effettuate sostituzioni nel primo tempo.

La ripresa inizia con un’ammonizione per Mancini al 47′ per un fallo su Mkhitaryan. Due minuti dopo, Thuram pareggia i conti con un gol che riaccende le speranze di rimonta nerazzurra. Speranza che si concretizza al 56′ con l’atuotrete di Tasende che porta in vantaggio i nerazzurri.
Acerbi lascia il campo al 63′ per far posto a de Vrij. Al 70′ Lukaku ha un’occasione per pareggiare, ma non riesce a superare il portiere. L’Inter effettua una triplice sostituzione al 75′: escono Dimarco, Darmian e Lautaro, entrano Carlos Augusto, Dumfries e Arnautovic. La Roma risponde con una doppia sostituzione al 76′: escono El Shaarawy e Pellegrini, entrano Zalewski e Baldanzi.
Dybala lascia il campo all’87’ per far posto ad Azmoun, mentre Thuram viene sostituito da Sanchez. Nel frattempo, Huijsen riceve un cartellino giallo per proteste. La partita volge al termine e, al 93′, Bastoni segna il gol che chiude definitivamente la gara. L’arbitro concede 5 minuti di extra time, ma non cambiano le sorti dell’incontro. L’Inter vince per 2-4.

I prossimi appuntamenti di Roma e Inter

La posizione in classifica delle due squadre post partita è: Inter prima con 60 punti, Roma quinta con 38 punti.

Inter
– 16 febbraio contro Salernitana a Milano (Italian Serie A)
– 25 febbraio contro Lecce a Lecce (Italian Serie A)
– 28 febbraio contro Atalanta a Milano (Italian Serie A)
Roma
– 18 febbraio contro Frosinone a Frosinone (Italian Serie A)
– 26 febbraio contro Torino a Roma (Italian Serie A)
– 2 marzo contro Monza a Monza (Italian Serie A)

Argomenti