Vai al contenuto

Forte scossa di terremoto di magnitudo 5.6: la zona colpita

Forte scossa di terremoto di magnitudo 5.6: la zona colpita

Una forte scossa di terremoto è stata registrata nelle ultime ore. La scossa ha avuto magnitudo 5.6 ed è stata registrata ad una profondità di 60 km. Il terremoto è stato avvertito in diverse città del paese, causando enormi disagi. Non dovrebbero esserci feriti, ma alcune strade sono state temporaneamente chiuse per permettere a chi di dovere di eseguire i dovuti rilievi prima di far circolare nuovamente le auto. (Continua…)

Leggi anche: Terremoto nella notte in Italia: la zona colpita

Leggi anche: Terremoto in Italia al risveglio: trema tutto, la situazione

scossa terremoto 683x1024

Forte scossa di terremoto di magnitudo 5.6

Una scossa di terremoto di magnitudo 5.6 ha sconvolto un intero paese. La forte è stata abbastanza forte ed è stata avvertita in diverse città del paese. Per fortuna non risultano danni a persone, mentre sono in corso i rilievi per valutare se le case o le abitazioni hanno subito danni. Alcune strade, infatti, sono state temporaneamente chiuse al pubblico. Sono in corso i rilievi per valutare soprattutto alcune gallerie. Un ospedale della zona ha mostrato delle crepe subito dopo il sisma. (Continua…)

Leggi anche: Terremoto nella notte in Italia, la zona colpita

Leggi anche: Forte scossa di terremoto in Italia: dov’è successo

sisma terremoto scossa 749x1024

Terremoto Colombia

La scossa di terremoto è stata registrata nella Colombia occidentale. La notizia è stata riferita dal Servizio geologico colombiano, il corrispettivo dell’Istituto Nazionale di geofisica e vulcanologia (INGV) in Italia. La scossa è stata avvertita in diverse città del paese e la popolazione si è riversata in strada per la paura. Per fortuna, però, non risultano feriti, almeno per il momento. Sono in corso invece i rilievi per valutare i danni alle strade e agli edifici. Un ospedale, ad esempio, ha riportato delle crepe subito dopo il sisma. (Continua…)

terremoto 1 683x1024

Le zone colpite

Il terremoto è stato avvertito presso la Valle del Cauca. L’epicentro è stato individuato ad Ansermanuevo, a ovest della capitale Bogotà, a una profondità di circa 60km. La scossa, però, è stata avvertita in diverse città del paese, tra cui diverse abitazioni a La Virginia che sono state colpite dal sisma. La notizia è stata riportata, oltre che dal Servizio geologico colombiano, anche dal quotidiano locale El Tiempo. Diverse strade che conducono alla Valle del Cauca e all’Eje Cafetero sono state temporaneamente chiuse per valutare alcune gallerie.