x

x

Vai al contenuto

Cosa ha fatto Filippo Turetta dopo l’omicidio di Giulia

Cosa ha fatto Filippo Turetta dopo l’omicidio di Giulia

Filippo Turetta è accusato di aver ucciso l’ex fidanzata Giulia Cecchettin. I due si erano visti ed avevano cenato insieme al McDonald. Dopodiché si erano perse le loro tracce. Il corpo di Giulia è stato ritrovato dopo qualche giorno nel lago di Barcis, mentre Filippo è stato arrestato in Germania dopo una lunga fuga. Attualmente è detenuto nel paese tedesco. In questo articolo cerchiamo di ricostruire tutto quello che ha fatto Filippo dopo l’omicidio di Giulia. (Continua…)

Leggi anche: Giulia Cecchettin, retroscena choc su Filippo Turetta: le parole della sorella di lei

Leggi anche: Giulia Cecchettin, il dramma dei genitori di Filippo

Omicidio Giulia Cecchettin, cos’è successo la sera del 12 novembre

Giulia Cecchettin e Filippo Turetta risultavano scomparsi da sabato 12 novembre 2023. I due si erano lasciati da un bel po’ di tempo, ma erano rimasti in buoni rapporti. La sera del 12 novembre, Filippo è andato a prendere Giulia a casa ed insieme si sono diretti al McDonald del centro commerciale Nave de Vero di Marghera. Dopodiché di loro si sono perse le tracce. I familiari speravano in una “fuga d’amore” e imploravano i due di tornare a casa. La realtà, però, era tutt’altra. Filippo, la sera stessa, avrebbe ucciso Giulia con alcune coltellate alla testa e al collo.

La prima coltellata gliel’avrebbe inferta nel parcheggio a Vigonovo, a 150 metri da casa. Un testimone dice di averli visti litigare e di aver chiamato i carabinieri. Questi hanno rinvenuto un coltello da cucina lungo 21 centimetri con macchie di sangue sull’asfalto. Giulia riesce ad uscire dall’auto, come testimoniato da un filmato registrato dalle telecamere di sorveglianza della zona industriale di Fossò, Filippo la raggiunge e la spintona, facendole sbattere la testa sul marciapiede. Carica il suo corpo nel bagagliaio e riparte. (Continua…)

Leggi anche: Giulia Cecchettin, il duro sfogo della sorella a “Storie Italiane”

Leggi anche: Giulia Cecchettin, la sorella Elena non regge: cosa ha deciso

L’occultamento del cadavere

Giulia Cecchettin potrebbe essere morta lungo il tragitto da Fossò al Lago di Barcis, dove poi è stato rinvenuto il corpo. Stando alle prime risultanze dell’autopsia svolta sul corpo della giovane, Giulia sarebbe morta per shock emorragico, provocato ovviamente dalle numerose ferite inferte dal suo ex fidanzato. Dopo aver lasciato il corpo nei pressi del Lago di Barcis, Filippo si è dato alla fuga e solo qualche giorno dopo è stato arrestato in Germania, dove attualmente è detenuto. (Continua…)

La fuga

Dopo aver superato il confine, Filippo Turetta si è diretto prima in Austria, passando per Lienz, e poi in Germania. La sua fuga è durata esattamente una settimana. La polizia tedesca l’ha fermato con l’auto senza carburante per una violazione del codice stradale tedesco. Stando alle prime indiscrezioni, l’ex fidanzato di Giulia non era diretto a Berlino, dato che l’auto era sulla corsia per il viaggio verso Sud. Secondo le prime ipotesi potrebbe aver fatto inversione a Potsdam.