x

x

Vai al contenuto

Ex calciatore viene arrestato, l’accusa è grave: cosa gli trovano in casa

Ex calciatore viene arrestato, l’accusa è grave: cosa gli trovano in casa

Varie. Un ex calciatore della Lazio a 5 giovanile è stato arrestato. Le accuse nei confronti di Raul Montenero sono gravi. Il giovane è stato arrestato a Ciampino dagli agenti del commissariato Appio Nuovo. Scopriamo insieme tutti i dettagli di questa vicenda. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche: Nuova truffa al bancomat, fate attenzione: “Così mi hanno rubato 3800€”

Leggi anche: Kate Middleton, cos’è l’ileostomia: l’operazione a cui si sarebbe sottoposta

raul montenero

Raul Montenero, arrestato l’ex calciatore della Lazio a 5 giovanile

Raul Montenero, nato nel 1998, che in passato ha giocato con la maglia della Lazio a 5 giovanile, è stato arrestato cinque giorni fa a Ciampino dalle autorità del commissariato Appio Nuovo, insieme a Ivan Fortunato, un romano di 49 anni, anch’egli accusato di detenzione illecita di stupefacenti. Entrambi sono stati trovati in possesso di sostanze stupefacenti, denaro contante e attrezzature per il confezionamento. Sebbene la maggior quantità di droga sia stata rinvenuta nell’abitazione del 49enne, le autorità ritengono che questi agisse come subordinato dell’ex calciatore, il quale, alla vista degli agenti, ha tentato di disfarsi della droga gettandola dal balcone. Complessivamente, la polizia ha sequestrato oltre 35 chili di stupefacenti, tra cocaina, hashish e marijuana, oltre a una somma superiore a 13 mila euro in contanti. (Continua a leggere dopo la foto)

Raul Montenero, le perquisizioni

Le indagini condotte dal commissariato Appio Nuovo hanno rivelato chiaramente che Raul Montenero dirigeva un vasto traffico di droga e si avvaleva di complici per la distribuzione o la custodia delle sostanze. Quando gli agenti hanno suonato il campanello del suo appartamento a Ciampino lo scorso martedì, il giovane non ha esitato a sbarazzarsi di ciò che aveva in casa, lanciando una busta dal balcone, poi recuperata dagli agenti. All’interno c’erano 11 panetti di hashish, per un totale di 385 grammi, un barattolo di vetro contenente circa 120 grammi di resina di hashish, oltre tre mila euro in contanti e un mazzo di chiavi appartenenti a un’altra abitazione utilizzata dal 25enne, appena fuori Ciampino. Di conseguenza, è stata eseguita una seconda perquisizione. (Continua a leggere dopo la foto)

Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva