Vai al contenuto

Europa League, Servette-Roma 1-1: giallorossi qualificati ma si complica il primo posto

Europa League, Servette-Roma 1-1: giallorossi qualificati ma si complica il primo posto

La Roma ha pareggiato 1-1 nella trasferta di Europa League contro il Servette e ha conquistato la matematica qualificazione agli ottavi di finale. Gol nel primo tempo di Lukaku e nella ripresa pareggio di Bedia. Primo posto nel girone che si complica per i giallorossi. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Onana è ora un caso: altra papera con lo United

Leggi anche: Allegri: “Monza ci ha battuto due volte, sarà dura”

Mourinho abbraccia Pellegrini
Mourinho abbraccia Pellegrini dopo la vittoria della sua Roma contro l’Udinese in Serie A

Non va oltre il pareggio la Roma in trasferta contro il Servette: 1-1 il risultato finale. A portare in vantaggio i giallorossi al 21′ del primo tempo di ha pensato Lukaku, con un bel piazzato. A inizio ripresa però è arrivato il pareggio dei padroni di casa firmato da Bedia.

Un risultato che garantisce sì ai giallorossi la matematica qualificazione agli ottavi di finale di Europa League, ma non aiuta la formazione di Mourinho per il primato della classifica. Avendo vinto contro lo Sheriff infatti, lo Slavia Praga è adesso a due lunghezze di vantaggio sulla Roma, a un solo turno dal termine.

La classifica del girone

GIRONE G

  1. Slavia Praga 12 pt. (5 giocate, diff. reti +9)
  2. ROMA* 10 pt. (5 giocate, diff. reti +5)
  3. Servette 5 pt. (5 giocate, diff. reti -5)
  4. Sheriff Tiraspol 1 pt. (5 giocate, diff. reti -9)

Servette-Roma, il tabellino

SERVETTE (4-4-2): Frick; Tsunemoto, Rouiller, Severin, Baron (51′ st Vouilloz), Stevanovic, Cognat (35′ st Diba), Ondoua, Bolla (22′ st Antunes); Kutesa (22′ st Guillemenot)(35′ st Magnin), Bedia (35′ st Touati). Allenatore: Weiler. A disposizione: Marwan, Besson Ouattara.

ROMA (3-5-2): Svilar; Llorente, Cristante, N’Dicka; Celik, Bove (35′ st Renato Sanches), Paredes, Aouar (8′ st Pellegrini), El Shaarawy (26′ st Spinazzola); Dybala (35′ st Belotti), Lukaku. Allenatore: Mourinho. A disposizione: Rui Patricio, Boer, Karsdorp, Mancini, Zalewski, Pagano, Pisilli, Cherubini.

ARBITRO: Stefanski (POL)

MARCATORI: 21′ pt Lukaku (R), 3′ st Bedia (S).

AMMONITI: Cognat, Antunes, Rouiller (S); Cristante, N’Dicka, Belotti (R). Recupero: 2′ pt, 6′ st.

Le parole di Mourinho

Il tecnico della Roma José Mourinho ha commentato così la partita: “Le occasioni mancate sono state importanti ma quello che non mi è piaciuto è stato l’inizio del secondo tempo, una cosa che succede spesso. Io nell’intervallo martello sempre i miei, è logico che una squadra che perde 1-0 in casa e rientrerà attaccando sotto la porta con i suoi tifosi sarà vogliosa di recuperare, ma noi invece entriamo in campo in modo superficiale. Alcuni giocatori hanno perso un’opportunità una volta di più. Aouar? Non parlo di lui, ma di alcuni giocatori in generale. Anche alcuni partiti dalla panchina che sono entrati con l’atteggiamento non giusto“.