Vai al contenuto

Allegri: “Monza ci ha battuto due volte, sarà dura”

Allegri: “Monza ci ha battuto due volte, sarà dura”

Intervenuto in conferenza stampa, Massimiliano Allegri ha parlato della sfida in programma venerdì e valevole la quattordicesima giornata di Serie A tra Monza e Juventus.

Leggi anche: La Juventus senza coppe spera negli scivoloni dell’Inter

Leggi anche: Allegri: “Polli sul gol subito, guardiamo al quarto posto”

Il tecnico livornese ha ricordato il record del Monza, che non ha mai perso in casa, e di come la squadra di Palladino sia stata l’unica squadra italiana a riuscire a vincere due volte contro i bianconeri nella prossima stagione. “Danilo e Alex Sandro saranno a disposizione, anche se non al cento per cento. Locatelli valuteremo oggi, il problema è di dolore. Con l’Inter è entrato e ci ha dato una mano” ha affermato Allegri. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Max Allegri in panchina
Max Allegri suggerisce la posizione da adottare in campo ai giocatori (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Allegri si è anche soffermato sul pareggio ottenuto contro l’Inter, una gara che ha dato fiducia all’ambiente in vista della corsa Scudetto: “Noi conosciamo i nostri imiti, il gruppo è coeso, abbiamo sì una buona classifica ma non abbiamo ancora fatto nulla. Anche perché appena molli qualcosa rischi di perdere”.

Le scelte in attacco

Il tecnico bianconero ha infine parlato anche delle scelte in attacco e dello stato di forma del tandem Chiesa-Vlahovic: “Hanno fatto bene, ma anche gli altri stanno bene. In alcuni momenti hanno giocato Kean e Milik. Ma, ripeto, l’obiettivo è tornare in Champions, e allora ci sarà chi giocherà di più e chi di meno meno, ma per il bene di tutti dobbiamo concentrarci sull’obiettivo di squadra”.

Argomenti