Vai al contenuto

Allegri: “Polli sul gol subito, guardiamo al quarto posto”

Allegri: “Polli sul gol subito, guardiamo al quarto posto”

Massimiliano Allegri voleva di più dal punto di vista del risultato e striglia la difesa sul gol subito da Lautaro Martinez. Le parole del tecnico bianconero.

Allegri predica calma

L’obiettivo dichiarato di Allegri è quello di entrare nei primi quattro posti, tesi confermata poi anche da Giuntoli. I 9 punti di vantaggio sulla quinta sono già una certa sicurezza che non permette di nascondere le ambizioni scudetto. Il tecnico sottolinea la compattezza e l’aggressività dei bianconeri, un passo in avanti rispetto agli alti e bassi di inizio stagione. All’orizzonte c’è il Monza, squadra contro cui la Juve nella scorsa stagione ha perso due volte senza segnare nemmeno una rete. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Bagnaia campione del Mondo di Moto Gp: Martin caduto

Leggi anche: Serie A: rimonta Sassuolo con Berardi, cadono Genoa ed Empoli

Max Allegri in panchina
Max Allegri suggerisce la posizione da adottare in campo ai giocatori (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Le parole del mister bianconero

Abbiamo preso un gol un pochino da polli, soprattutto dopo cinque minuti. Ma già dopo il gol abbiamo sbagliato due-tre situazioni. C’erano una punizione e un fallo laterale battuti velocemente. Direi che potevamo fare meglio. L’Inter quando ha campo aperto, lo ha dimostrato anche nel nel derby, in tanti gol che ha fatto Hanno grande tecnica e negli spazi aperti hanno più facilità di far le giocate” ha dichiarato Allegri nel dopo gara ai microfoni di DAZN. Qualche strigliata dunque ai propri giocatori, in particolar modo alla difesa e al centrocampo beffati dalla giocata di Thuram e Lautaro Martinez in un momento cruciale del match. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Juventus
Federico Chiesa festeggia con Dusan Vlahovic dopo il gol (Foto di Federico Tardito/Mondadori Portfolio via Getty Images)

Giuntoli e il mercato

Per far fare un salto di qualità a questa Juve servirebbero dei rinforzi dal mercato. Gennaio non è lontano e la squadra sta dimostrando di poter tenere testa all’Inter, pur con una rosa inferiore sulla carta. In particolar modo Allegri necessita di un sostituto di Pogba, squalificato per doping. Cristiano Giuntoli ha però chiaramente detto che un giocatore non cambia gli equilibri e che non ci saranno grandi colpi sul mercato. “Siamo onesti. Abbiamo obiettivi chiari, rientrare in Coppa Campioni. Anche lo scorso anno lo abbiamo centrato. Siamo curiosi di vedere a che punto è la nostra crescita, sono partite che aiutano. Rimaniamo con i piedi per terra, la magia c’è anche nell’arrivare tra le prime quattro. Dobbiamo pensare step by step cercando di crescere, valutando il risultato ma anche la prestazione” ha detto Giuntoli dopo Juventus-Inter davanti ai giornalisti.

Leggi anche: L’Italia ha vinto la seconda Coppa Davis della sua storia

Argomenti