Vai al contenuto

Edoardo Bennato colpito da un terribile lutto: un dolore immenso

Edoardo Bennato colpito da un terribile lutto: un dolore immenso

Edoardo Bennato colpito da un terribile lutto: un dolore immenso – Lutto nel mondo della musica leggera. È morto alle prime luci di oggi all’età di 74 anni Giorgio, il fratello minore di Edoardo ed Eugenio Bennato. Se lo è portato via un attacco di cuore, secondo quanto riferito dal «Corriere della Sera». (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Gino Cecchettin travolto dalla bufera: il gesto fa infuriare gli italiani

Leggi anche: Aereo va a fuoco in aeroporto: a bordo c’erano 400 persone

foto lutto bennato 837x1024

Edoardo Bennato colpito da un terribile lutto: un dolore immenso

Addio a Giorgio Zito Bennato, musicista napoletano e fratello minore dei cantautori Edoardo ed Eugenio. L’artista, che aveva 74 anni, è morto oggi, martedì 16 gennaio 2024, a Napoli. Aveva esordito in giovinezza proprio con i fratelli, nel “Trio Bennato”, dove suonava il banjo e le percussioni. Figlio di Carlo Bennato e Adele Zito, per la sua carriera aveva scelto il cognome della madre. Si specializzò giovanissimo come tecnico del suono, lavorando ai concerto del fratello Edoardo e registrando con lui la canzone “Cantautore”, contenuta nell’album “La torre di Babele” del 1976. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Terrore sul volo in Italia: fumo ovunque e passeggeri nel panico

Leggi anche: Che fine ha fatto il bambino di Vicenza de “Lo Zecchino d’Oro”

lutto musica 4 865x1024

Edoardo Bennato colpito da un terribile lutto: morto il fratello Giorgio

Giorgio Zito Bennato ha fondato il gruppo rock Diesel, dove era cantante e chitarrista. Nel 1980 ha partecipato al Festival della Canzone Italiana di Sanremo, in corsa con la canzone “Ma vai, vai!”. Ha inciso poi anche due dischi 33 giri e un 45 giri per la Polydor. Sempre negli anni ’80 ha partecipato allo show in Tv “Napoli prima e dopo”. Ha fondato poi insieme ai fratelli, la Edizioni musicali Cinquantacinque e in seconda battuta la casa discografica Cheyenne Records. Nel 1988 ha scritto insieme al fratello Eugenio “Una città che vola”, incisa da Pietra Montecorvino. Ha prodotto e cantato nei due album di Enzo Canoro, Come noi (1991) e Light (1995). Era tornato ad incidere con i Demonilla, gruppo rock di Napoli, firmando con loro gli album Evoluzione (2007) e In attesa di giudizio (2015). (continua a leggere dopo le foto)

bennato  755x1024
lutto bennato 752x1024

Addio a Giorgio Zito Bennato: tanti i messaggi di cordoglio sui social

Eugenio Bennato, distrutto dal dolore, ha voluto ricordare il fratello con un post su Facebook: «Addio Giorgio. Il più piccolo di noi tre. Il più saggio di noi tre». E sono tanti ora i fan che stanno sommergendo di messaggi di cordoglio il profilo social dell’artista: “Ti siamo tutti vicino Eugenio, un abbraccio forte”, ha scritto un fan; “Un abbraccio al Maestro”, ha osservato un altro. E ancora: “Che la terra gli sia lieve”, “Condoglianze infinite a voi”, “Un abbraccio a tutta la famiglia Bennato”. A corredo della sua dedica Eugenio Bennato ha pubblicato alcune foto private che lo vedono col fratello scomparso.