Vai al contenuto

Zakaria verso il Monaco: la Juventus ora fa cassa

Zakaria verso il Monaco: la Juventus ora fa cassa

Denis Zakaria è vicinissimo al Monaco. C’è già l’intesa tra i due club, ora il ragazzo sta limando i dettagli con i monegaschi per quanto riguarda il contratto. La Juventus fa cassa per sferrare gli ultimi colpi di mercato in vista dell’inizio del campionato.

Leggi anche: Juventus e Chelsea lavorano allo scambio Vlahovic-Lukaku: i dettagli

Leggi anche: Milan, De Ketelaere all’Atalanta. Okafor si presenta

Il Monaco su Zakaria

Il West Ham aveva offerto il prestito oneroso più il diritto di riscatto fissato a 13 milioni di euro, proposta rifiutata dalla Juventus che punta alla cessione definitiva. Gli Hammers però potrebbero tornare alla carica dopo aver fatto cassa con Scamacca, finito all’Atalanta per 30 milioni. Il Monaco al momento sembra il club in vantaggio nella corsa al centrocampista: Giuntoli ha un’intesa di massima per 11 milioni di euro, ora mancano i dettagli fra l’agente del giocatore e il club biancorosso. Da entrambe le parti però c’è fiducia nel buon esito dell’operazione entro metà settimana. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Allegri dirige l'allenamento della Juventus
Massimiliano Allegri dà indicazioni ai propri giocatori durante l’allenamento (Photo by Daniele Badolato – Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

La situazione a centrocampo

Zakaria non era un elemento fondamentale del progetto bianconero. Massimiliano Allegri lo aveva indicato a Giuntoli come un esubero da cui si poteva guadagnare per finanziare altre operazioni. Sfumato Kessie (diretto verso l’Al Ahli come Ibanez), i bianconeri ora sono ad un bivio: per puntare ad un grande nome come Amrabat servono 25-30 milioni, anche perché il Manchester United potrebbe scatenare un’asta. Giuntoli però ha individuato in Habib Diarra un profilo interessante per il nuovo progetto juventino. Il giovane centrocampista ha caratteristiche da incontrista e un costo relativo basso, fissato intorno ai 10 milioni di euro dallo Strasburgo.

Leggi anche: Allegri riparte da Vlahovic e Chiesa: si allontano le voci di mercato