Vai al contenuto

Lukaku: l’app dei tifosi, le dichiarazioni e lo striscione

Lukaku: l’app dei tifosi, le dichiarazioni e lo striscione

Sarà una partita molto accesa quella tra Inter e Roma. I tifosi nerazzurri si sono organizzati in ogni modo pur di fischiare e contestare Romelu Lukaku.

L’app dei fischietti

Pochi giorni fa, come se non bastasse, ci aveva pensato Mourinho ad accendere la sfida provocando Simone Inzaghi. In realtà la gara sarà calda soprattutto per la contestazione dei tifosi dell’Inter nei confronti di Romelu Lukaku. I 30mila fischietti sono stati vietati (bisogna vedere se riusciranno ad entrare comunque allo stadio), ma sui social i nerazzurri si stanno organizzando con un app, Whistle, che permette di riprodurre lo stesso fischio. Fatta la legge, trovato l’inganno. L’applicazione ha visto un’impennata dei download nelle ultime ore, per la contentezza dei programmatori. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Inzaghi: “Non penso a Lukaku, Lautaro da Pallone d’Oro”

Leggi anche: Mourinho: “Lukaku all’Inter uno come tanti”

Lukaku a centrocampo con la palla
Romelu Lukaku ai tempi dell’Inter aspetta a a battere un calcio di punizione per i nerazzurri (Photo by Robbie Jay Barratt – AMA/Getty Images)

Lo striscione della Curva Nord

Secondo alcune indiscrezioni, il belga avrebbe detto ai compagni di squadra di non avere nessuna paura di incrociare i propri ex tifosi. La Curva Nord, intanto, ha preparato uno striscione poco educato che recita “Infame schifoso, Milano ti aspetta”. Scene già viste in passato anche per altri episodi, come ad esempio nell’incrocio del destino che portò Calhanoglu a sfidare il Milan con la maglia nerazzurra.

Leggi anche: Allegri: “Guardo al quinto posto, ho un debole per Yldiz”

Argomenti