Vai al contenuto

Caso Ferragni-Balocco, interviene la guardia di finanza

Caso Ferragni-Balocco, interviene la guardia di finanza

Lo scorso 15 dicembre, l’Antitrust ha multato l’azienda di Ferragni e Balocco per una pratica commerciale scorretta. Le due aziende hanno fatto intendere ai consumatori che acquistando il pandoro “Pink Christmas” griffato Chiara Ferragni avrebbe contribuito a una donazione all’ospedale Regina Margherita di Torino. Ma così non è stato. Balocco aveva già donato 50mila euro all’ospedale mesi prima e le società di Chiara Ferragni hanno incassato tutto il ricavato dalle vendite. Si tratta di oltre un milione di euro. Dopo la multa, è stata aperta anche un’indagine e proprio oggi ha fatto il suo intervento la guardia di finanza. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: “Grande Fratello”, la tregua tra Greta e Perla è finita: la sceneggiata davanti a tutti

Leggi anche: “Grande Fratello”, Anita sgancia una bomba su Beatrice dopo la sua uscita

ferragni guardia di finanza 683x1024

Il video di scuse di Chiara Ferragni

Per cercare di arginare le polemiche, Chiara Ferragni ha pubblicato un video di scuse. Nel video ha dichiarato che devolverà un milione di euro in beneficenza più la differenza che ci sarà, nel caso in cui il suo appello venisse raccolto favorevolmente, tra la sentenza richiesta e quella confermata. Chiara Ferragni quindi potrebbe arrivare a devolvere 2 milioni di euro all’ospedale di Torino. La moglie di Fedez ha quindi fatto sapere che farà ricorso contro la sentenza. E ha giurato che per le prossime volte dividerà completamente le operazioni commerciali da quelle di solidarietà. Lo ha fatto davanti alle telecamere di Striscia la Notizia, dopo che Valerio Staffelli le ha consegnato un tapiro d’oro. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: “Grande Fratello”, Angelica sbotta contro Varrese: cosa succede

Leggi anche: Chiara Ferragni, quanto guadagna al mese: svelate le cifre

chiara ferragni 2 1 683x1024

Le polemiche non si placano dopo il video di scuse

Si è parlato molto del video perché Chiara Ferragni si è presentata strategicamente con colori neutri e senza trucco. Sarebbe stato un modo, secondo l’esperta dell’armocromista di Elly Schlein, per simulare dispiacere. Intanto sembra non crescere il suo seguito sui social. Nonostante ciò, si parla ancora molto della questione e i meme su Chiara Ferragni sui social sono numerosissimi. È quindi naturale che l’opinione pubblica sulla donna sia in calo. Intanto le indagini proseguono. (Continua dopo le foto)

caso pandoro ferragni 3 683x1024

Caso Ferragni-Balocco, interviene la guardia di finanza

Nella giornata di oggi, giovedì 21 dicembre 2023, il nucleo di polizia economico finanziaria della Guardia di finanza di Milano, su delega della Procura, acquisirà dall’Antitrust, tutti i documenti necessari per accertare irregolarità nel caso dei pandori griffati Ferragni. Nei prossimi giorni, secondo quanto riporta Ansa, l’inchiesta è al momento è senza indagati e senza titolo di reato. L’inchiesta è stata aperta dopo che le associazioni Codacons e Assourt hanno presentato un esporto per truffa aggravata.