Vai al contenuto

Berlusconi, spunta l’ultima volontà del Cavaliere: un grande ritorno a Mediaset

Berlusconi, spunta l’ultima volontà del Cavaliere: un grande ritorno a Mediaset

Secondo un’indiscrezione lanciata da Il Foglio, sarebbero in corso da tempo contatti tra la dirigenza della tv presieduta da Pier Silvio Berlusconi e un famoso giornalista. Questo per volontà di Silvio Berlusconi che prima di morire avrebbe espresso il desiderio di avere l’uomo su Mediaset. Una proposta, quella di Berlusconi, che in realtà sorprende visto l’astio che negli ultimi anni c’era tra i due. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Carol Maltesi, aggredito in carcere il killer: cosa gli hanno fatto

Leggi anche: I resti di Liliana Agnani trovati in un bosco: le ultime notizie sul caso

santoro berlusconi 683x1024

Berlusconi, la proposta a Michele Santoro di tornare a Mediaset

Prima di morire, Silvio Berlusconi avrebbe fatto la proposta a Michele Santoro di lavorare in Mediaset. “Qualche settimana prima di morire Silvio Berlusconi aveva avuto un lungo colloquio con Santoro, i due, “pacifisti”, si erano ritrovati in una medesima analisi sulla guerra in Ucraina, e al termine del loro colloquio Berlusconi aveva prospettato a Santoro un rientro a Mediaset”, scrive il giornalista de Il Foglio, che ha lanciato l’indiscrezione. Il giornalista, in particolare, potrebbe diventare ospite fisso del programma di Bianca Berlinguer su Rete 4. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Paolo Fox, l’oroscopo di Agosto 2023: le previsioni per tutti i segni

Leggi anche: Tv italiana in lutto: addio per sempre all’amata giornalista

santoro 683x1024

La proposta di Mediaset a Santoro

“Successivamente, dopo la morte del Cavaliere, i vertici di Mediaset hanno di nuovo contattato il conduttore proponendogli una collaborazione”. Santoro avrebbe piacere di avere un programma tutto suo, come faceva qualche anno fa su La7. “In ogni caso, per Santoro sarebbe un doppio rientro. A Mediaset, sì, ma soprattutto in televisione, dalla quale si era allontanato per coltivare la sua attività di produttore”, si legge. Infatti il giornalista 4 anni fa ha abbandonato la Tv per concentrarsi nella carriera di produttore. Nonostante possa sembrare strano, non è la prima volta che Michele Santoro ha lavorato a Mediaset. Può sembrare strano visto che dopo il 2000, il giornalista su La7 appariva fermamente anti-berlusconiano. (Continua dopo le foto)

berlusconi santoro 2 683x1024

Michele Santoro conduceva un programma su Italia1

Nel 1996, Michele Santoro venne scelto come nuovo direttore della testata giornalistica di Moby Dick, talk show politico in onda su Italia1. Nel ’99, in piena guerra del Kosovo, Santoro fece una diretta molto discussa dal ponte Brankov di Belgrado, dal quale il presentatore intervistò gli operai serbi delle fabbriche bombardate dalla Nato e i civili che presidiavano i ponti con i bersagli al collo. Allora al governo c’era D’Alema che subito si scostò da questo modo di fare Tv. Berlusconi invece appoggiò in pieno il giornalista. Il presidente di Mediaset di allora, Fedele Confalonieri, giudicò la puntata da Belgrado un “evento di grande rilievo sotto il profilo giornalistico e produttivo”. Poi l’abbandono per passare su La7