Vai al contenuto

Al-Hilal sospende l’infortunato Neymar: il motivo

Al-Hilal sospende l’infortunato Neymar: il motivo

Neymar non giocherà più con la maglia dell’Al Hilal, almeno per questa stagione. Il club saudita ha infatti deciso di sospendere il contratto del fuoriclasse brasiliano, che si è gravemente infortunato al ginocchio sinistro durante la partita tra Uruguay e Brasile, valida per le qualificazioni ai Mondiali 2024. Una decisione drastica e inaspettata, che lascia il numero 10 della Seleçao senza una squadra.

Leggi anche: Irruzione a casa Neymar: era un tentato rapimento

Leggi anche: Neymar si è operato: ecco quando tornerà

La notizia è stata riportata dai media sauditi, che hanno spiegato i motivi della scelta dell’Al Hilal. Il club arabo, che ha ingaggiato Neymar lo scorso agosto dal Paris Saint-Germain per 90 milioni di euro, ha bisogno di liberare uno slot per l’acquisto di un calciatore straniero nel mercato di gennaio. Il tecnico Jorge Jesus avrebbe chiesto alla società di rinforzare la fascia sinistra, dove attualmente gioca il solo Al Shahrani. Per farlo, l’Al Hilal ha optato per sospendere temporaneamente l’iscrizione di Neymar alla squadra, in attesa del suo recupero dall’infortunio.

L’infortunio di Neymar

Neymar, che si è sottoposto a un intervento chirurgico il 31 ottobre, dovrà stare lontano dai campi di gioco per almeno sei mesi. Il brasiliano, che aveva esordito con l’Al Hilal il 15 settembre mettendo a segno due assist contro l’Al-Riyadh, ha collezionato solo cinque presenze e un gol con la maglia biancoazzurra, senza riuscire a convincere appieno i tifosi e la critica. Ora, il suo futuro è incerto: potrebbe tornare a giocare con l’Al Hilal una volta guarito, oppure cercare una nuova destinazione, magari in Europa, dove il Barcellona lo aspetta a braccia aperte. (LEGGI ANCHE)

Neymar con la maglia del Brasile
Neymar prima di battere una punizione per il Brasile (Photo by Visionhaus/Getty Images)

La stagione dell’Al Hilal

Intanto, l’Al Hilal continua la sua marcia in campionato, dove è primo con 35 punti. La squadra di Jesus punta a vincere il campionato anche senza Neymar, che dovrà guardare i suoi ex compagni da spettatore, sperando di ritrovare presto la forma e la felicità dopo quanto accaduto alla sua famiglia nei giorni scorsi.

Argomenti