Vai al contenuto

Zeman ricoverato: le condizioni del tecnico boemo

Zeman ricoverato: le condizioni del tecnico boemo

Grande spavento poco prima dell’allenamento del Pescara quando Zdenek Zeman, tecnico degli abruzzesi, si è sentito male a causa di un lieve attacco ischemico. L’allenatore boemo è stato immediatamente soccorso dal proprio staff e ricoverato presso la clinica Pierangeli di Pescara.

Leggi anche: Mercato Milan: vicino Miranda, arriva Popovic

Leggi anche: Serie A: colpaccio Bologna, il Monza batte il Genoa

Le condizioni del fautore di “Zemanlandia” sono, come scrive il comunicato pubblicato dal Pescara, buone e stabili ma necessiteranno di ulteriori accertamenti. Secondo la definizione che ne dà il sito dell’Humanitas, il lieve attacco ischemico consiste in una temporanea interruzione o riduzione dell’afflusso del sangue al cervello e solitamente dura pochi minuti non provocando generalmente danni permanenti.

Il comunicato del Pescara

“Questa mattina, prima dell’allenamento, Mister Zdenek Zeman ha avuto un lieve attacco ischemico transitorio. È ricoverato presso la clinica Pierangeli di Pescara. Le sue condizioni sono buone e stabili, ma necessita di ulteriori accertamenti. Forza Mister!” (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Zeman, che resterà sotto osservazione ancora per qualche giorno, non siederà in panchina per la sfida valevole la Coppa Italia di Serie C che il suo Pescara affronterà contro il Catania. Probabile che il tecnico boemo salti anche le restanti partite del 2023 che vedranno il Delfino affrontare l’Ancona e la Fermana. A sostituire Zeman sulla panchina del Pescara ci sarà il suo vice Giovanni Bucaro. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

zeman 5 795x1024

Aspettando di nuovo Zemanlandia

Zdenek Zeman è tornato ad allenare il Pescara lo scorso anno conclusosi con la sconfitta nella finale dei playoff contro il ‘suo’ Foggia. Il tecnico boemo ha cominciato la stagione con qualche difficoltà per poi riportare il suo calcio offensivo ad alti livelli come evidenziato dagli ultimi due risultati del club capace di realizzare 9 reti senza subirne nessuna.

Argomenti