x

x

Vai al contenuto

Vittima di infarto a soli 23 anni, spunta l’ipotesi choc: l’indagine

Chiaramonti (Sassari), Marco Spanu muore per un malore a soli 23 anni. I familiari cercando di far luce su quanto successo avanzando l’ipotesi di un errore di diagnosi dei medici. La procura avvierà un’indagine sull’accaduto. (Continua a leggere dopo la foto…)

Leggi anche: Attacco in un ospedale: uomo accoltella decine di persone, ci sono vittime

Leggi anche: Caso Milena Santirocco, cosa non torna: il sospetto degli inquirenti

Erula, vivino a Chiaramonti, Sassari

Marco Spanu si sente male: la prescrizione medica

Un’altra drammatica vicenda sul quale sarà necessario fare chiarezza. Tutto ha avuto lo scorso 23 aprile, quando Marco Spanu aveva cominciato a sentirsi male e aveva preso la decisione di richiedere un parere medico. Secondo quanto riportato da la Repubblica il ragazzo di 23 anni si era quindi recato alla guardia medica di Chiaramonti, un paesino in provincia di Sassari descrivendo il forte dolore accusato al petto e alla schiena. Al termine della visita, al ragazzo era stato consigliato di tornare a casa con la sola prescrizione di una pomata analgesica. (Continua a leggere dopo la foto…)

Leggi anche: Incidente in A1, un tir in fiamme disperde il carico: traffico paralizzato

Marco Spanu

La morte improvvisa

Marco Spanu ha quindi seguito le indicazioni del dottore ed è tornato a casa. Di lì a poco, il giovane è morto d’infarto. Nonostante i tentativi dei soccorritori di rianimarlo, il ragazzo è deceduto a soli 23 anni. I famigliari richiedono chiarezza e vogliono far luce su eventuali responsabilità dei medici che hanno diagnosticato il giovane. La Repubblica riporta che la Procura di Sassari ha aperto un’indagine per far luce sugli avvenimenti. Nel frattempo si è conosciuto l’esito della autopsia sul corpo del ragazzo.

Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva