x

x

Vai al contenuto

Caso Milena Santirocco, cosa non torna: il sospetto degli inquirenti

Sono ancora parecchi gli aspetti da chiarire sulla scomparsa e sul ritrovamento di Milena Santirocco. La donna è scomparsa da Lanciano, in provincia di Chieti, domenica 28 aprile 2024 ed è stata ritrovata una settimana dopo, sabato 4 maggio 2024. Milena è ricomparsa intorno alle 22.30 di sabato alla caffetteria Nacca a Castel Volturno, in provincia di Caserta, chiedendo di poter fare una telefonata ai suoi famigliari. Aveva i vestiti bagnati e sporchi e segni di ferite ai polsi. Al barista e ai primi soccorritori ha detto di essere stata rapita e che due uomini avrebbero tentato di ucciderla e che fingendosi morta, sarebbe riuscita a scappare. Poi, quando i carabinieri l’hanno interrogata, ha raccontato un’altra versione e ora gli inquirenti hanno un inquietante sospetto. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Arrestato il big della politica italiana: l’accusa choc

Leggi anche: Terribile incidente, auto si schianta contro un semaforo: come è successo

Cos’ha raccontato Milena agli inquirenti

Una volta ascoltata dagli inquirenti, Milena Santirocco ha rivelato di essersi inventata tutto. Nessun rapimento e niente uomini incappucciati. “Ero disperata, volevo togliermi la vita, nessuno ha provato a uccidermi”, avrebbe detto agli inquirenti. La donna si sarebbe gettata in uno stagno con l’intento di commettere un suicidio ma senza riuscirci. Quindi avrebbe inventato la storia del rapimento. Ci sono comunque tanti punti che non tornano e ora, gli inquirenti stanno avanzando una nuova ipotesi su quanto realmente successo. (Continua dopo le foto)

Leggi anche:

Leggi anche:

Cosa non torna nel caso della scomparsa di Milena Santirocco

Innanzitutto, le versioni della donna: perché inventarsi il rapimento? Milena ha mentito anche sul tentato suicidio? Un altro dettaglio sta facendo insospettire gli inquirenti. La donna è scomparsa da Lanciano, in Abruzzo e la sua auto era stata trovata fra Torino di Sangro e Vasto. Lei però è ricomparsa in provincia di Caserta. Come è arrivata lì? Secondo gli investigatori, Milena non avrebbe fatto tutto da sola.

Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva