Vai al contenuto

VIDEO – Calcio a 8, il fallo di Totti scatena il caos: volano insulti a bordocampo

VIDEO – Calcio a 8, il fallo di Totti scatena il caos: volano insulti a bordocampo

Rissa sfiorata sul campo della Longarina, a Roma, durante la partita di calciotto tra il Totti Sporting Club e il Frosinone. A scatenare il caos è stato un fallo, una presunta gomitata che proprio l’ex capitano della Roma, Totti, che da diversi mesi gioca con il suo Sporting Club nella Lega Calcio a 8 a cui partecipano le squadre della Capitale e del Lazio, avrebbe rifilato a un giocatore avversario. Il suo gesto ha acceso gli animi soprattutto tra i componenti delle due panchine, con allenatori e dirigenti che hanno iniziato ad attaccare Totti e a insultarsi reciprocamente. A fare da paciere è stato lo stesso Totti: dopo essersi reso conto di aver causato un piccolo taglio sul volto all’avversario, è andato subito a chiedergli scusa.

Rissa sfiorata sul campo della Longarina, a Roma, durante la partita di calciotto tra il Totti Sporting Club e il Frosinone. A scatenare il caos è stato un fallo, una presunta gomitata che proprio l’ex capitano della Roma, Totti, che da diversi mesi gioca con il suo Sporting Club nella Lega Calcio a 8 a cui partecipano le squadre della Capitale e del Lazio, avrebbe rifilato a un giocatore avversario. Il suo gesto ha acceso gli animi soprattutto tra i componenti delle due panchine, con allenatori e dirigenti che hanno iniziato ad attaccare Totti e a insultarsi reciprocamente. A fare da paciere è stato lo stesso Totti: dopo essersi reso conto di aver causato un piccolo taglio sul volto all’avversario, è andato subito a chiedergli scusa.

Rissa sfiorata sul campo della Longarina, a Roma, durante la partita di calciotto tra il Totti Sporting Club e il Frosinone. A scatenare il caos è stato un fallo, una presunta gomitata che proprio l’ex capitano della Roma, Totti, che da diversi mesi gioca con il suo Sporting Club nella Lega Calcio a 8 a cui partecipano le squadre della Capitale e del Lazio, avrebbe rifilato a un giocatore avversario. Il suo gesto ha acceso gli animi soprattutto tra i componenti delle due panchine, con allenatori e dirigenti che hanno iniziato ad attaccare Totti e a insultarsi reciprocamente. A fare da paciere è stato lo stesso Totti: dopo essersi reso conto di aver causato un piccolo taglio sul volto all’avversario, è andato subito a chiedergli scusa.