Vai al contenuto

Una Roma in formato Champions, Lukaku l’uomo in più

Una Roma in formato Champions, Lukaku l’uomo in più

La Roma trova un pronto riscatto dopo lo scivolone contro il Bologna. I giallorossi vedono la zona Champions League trascinati dal rientrante Lukaku.

Dominio giallorosso

José Mourinho ha preparato la partita contro il Napoli alla perfezione, impedendo le trame di gioco dei centrocampisti tecnici. Il possesso palla, come era prevedibile, è stato in mano agli azzurri, con 429 passaggi riusciti. La Roma però si è dimostrata più concreta, tirando 17 volte (4 in porta), mentre Mazzarri ha ottenuto solo 2 conclusioni dei propri uomini verso lo specchio. I giallorossi, in stile Mourinho, l’hanno gestita sulla tensione con 19 falli, innervosendo il Napoli che ha incassato anche 2 cartellini rossi. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Milan, Pioli confermato: decisive le telefonate tra dirigenza e calciatori

Leggi anche: L’ascesa di Yann Bisseck: si è preso l’Inter in un mese

Lukaku Roma
Romelu Lukaku festeggia il gol della sua squadra all’Olimpico davanti ai tifosi giallorossi (Foto di Matteo Ciambelli/DeFodi Images via Getty Images)

Ritorno in grande stile di Lukaku

Romelu Lukaku è risultato decisivo al rientro dopo la squalifica. Queste le parole del belga: “Abbiamo tanti ragazzi con una personalità forte, siamo tutti sulla stessa linea e vogliamo fare il meglio per la Roma. Penso che nella sfida contro il Napoli lo abbiamo dimostrato. Non dobbiamo mai essere tranquilli, dobbiamo essere sempre sul pezzo. Questo è importante nel calcio. Sono stato in situazioni nella mia carriera dove la squadra stava bene ma i risultati non sono arrivati“.

Obiettivo alla portata

La Roma al momento è al sesto posto in classifica,a soli tre punti dal quarto posto occupato dal Bologna. Proprio la sconfitta contro Thiago Motta sta facendo la differenza, ma Mourinho ha la rosa per entrare nella prossima Champions. La Lazio e il Napoli sono dietro, mentre la Fiorentina rimane davanti e giocherà in casa contro il Torino il 29 dicembre. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Pellegrini Lukaku
Pellegrini e Lukaku esultano dopo il gol che sblocca il risultato da Roma e Napoli (Getty Images)

La Juve all’orizzonte

La prossima gara, in programma il 30 dicembre, vedrà i giallorossi sfidare la Juventus. Il gruppo di Massimiliano Allegri sta inseguendo l’Inter e non vuole fermare la corsa. Locatelli e Alex Sandro sono in dubbio per il match, mentre Mou dovrebbe confermare l’undici che ha battuto il Napoli nello scontro diretto per la Champions.

Leggi anche: Lazio, si ferma Immobile: ecco quanto partite salterà

Argomenti