x

x

Vai al contenuto

Tv italiana afflitta da un tremendo lutto: addio al volto storico di Rai

Tv italiana afflitta da un tremendo lutto: addio al volto storico di Rai

Un lutto inaspettato ha colpito il mondo della Rai. La nota autrice di programmi che negli anni 90 e i primi del 2000, hanno fatto sognare milioni di bambini ci ha lasciati. Aveva solo 58 anni la donna che ha creato L’Albero Azzurro La Melevisione.

Leggi anche:  Lutto nel mondo del teatro, l’attore è scomparso

Leggi anche: Cinema in lutto, morta la figlia della famosa attrice

lorenza cingoli

È morta Lorenza Cingoli

Rai Kids e tutta la comunità della tv per ragazzi italiana ha annunciato la scomparsa di Lorenza Cingoli, autrice storica de La Melevisione e de L’Albero Azzurro. Creò anche il coniglio simbolo della Junior Tv. In un comunicato stampa, si legge: “Persona vivace e compagna di lavoro di grande professionalità, ricordandone l’entusiasmo e la dedizione alla scrittura di racconti, libri e programmi dedicati ai più piccoli”. Lorenza si è spenta all’età di 58 anni.

L’autrice era nata il 13 marzo 1965 ad Ancona ma era milanese d’adozione. Si era laureata in Storia moderna e contemporanea all’Università Statale, Milano. Dal 1996 al 2003 ha messo in onda L’Alberto Azzurro e ha scritto dal 2004 al 2015 La Melevisione. Più di recente era tra le autrici del programma Calzino, ultima produzione in casa Rai, registrato dalla sede Rai di Torino che, come si legge dal comunicato, “è stata la sua “casa”, il luogo dell’impegno e del confronto, il luogo delle amicizie e delle collaborazioni. I suoi programmi continueranno per anni a divertire ed educare le nuove generazioni” (continua dopo la foto)

Leggi anche: Scontro tra una Ferrari e un camper: due morti carbonizzati

Lorenza Cingoli scrittrice di libri per bambini

Lorenza non è solo autrice di programmi che hanno segnato la nostra infanzia, ma ha ricoperto anche il ruolo di scrittrice di romanzi per ragazzi. Tra i suoi volumi si ricordano: “Le più belle storie dell’Iliade” con Martina Forti (Ed. Gribaudo), “L’isola che non c’era” e “James e lo sguardo del gigante” (Lapis). Nel 2020, in occasione dei 500 anni dalla morte di Raffaello, ha scritto il romanzo “Raffaello e lo scorpione lucente.

Nel 1999, lavorò a fianco di Dario Fo come co-sceneggiatrice del lungometraggio a cartoon “Johan Padan alla Descoverta de le Americhe“, tratto dal testo teatrale, presentato al Festival di Venezia e uscito nelle sale nel 2002.