Vai al contenuto

Trova 40mila euro in una casa che stava ristrutturando, poi la beffa

Trova 40mila euro in una casa che stava ristrutturando, poi la beffa

La storia che stiamo per raccontarvi sembra essere uscita da un libro di avventura, eppure è tutto vero, peccato solo per il finale che non sembra proprio essere da favola. La storia di Tono Pineiro, un operaio spagnolo di Valencia, ha fatto il giro del web. Un giorno, l’uomo, mentre stava svolgendo alcuni lavori in una casa che stava ristrutturando, ha trovato nascosti nel muro più di 40 mila euro. La vicenda è curiosa perché Tono non ha potuto utilizzare nemmeno un centesimo del denaro scovato e il motivo è davvero singolare. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche: Paolo Fox, l’oroscopo per il 2024: quali saranno i segni fortunati

Leggi anche: Francesco Totti e Ilary: spariti i Rolex contesi. Uno di questi vale una fortuna: la cifra

soldi 3
soldi 2

Leggi anche: “Affari tuoi”, bufera su mamma e figlio: tanti soldi in ballo, poi la decisione

Leggi anche: Messina Denaro, la notizia sull’eredità: a chi andranno i soldi dell’ex boss

Valencia, operaio trova 40mila euro in una casa: la storia

La storia di Tono Pineiro, un operaio spagnolo di Valencia, ha fatto il giro del web. Come riportato da Leggo, il Daily Star ha riportato la storia di Tono Pineiro, l’uomo che quando si è recato a lavoro come, del resto, faceva tutti i giorni, non si aspettava minimamente di trovare ciò che, poi effettivamente, l’ha resto noto sui social. L’operario, infatti, mentre stava ristrutturando una casa che gli era stata commissionata, ha notato un luccicchio provenire da uno dei muri che stava abbattendo. Quindi, incuriosito ha cominciato a colpire la parete con il martello e ciò che ne è uscito lo ha lasciato senza parole. Nascoste dietro ai mattoni, c’erano una miriade di lattine di una nota marca di cacao che contenevano moltissime banconote. Dopo avere scoperto il tesoro, Tono ha cominciato a contare i contanti, scoprendo che si trattava di quasi 40 mila euro. Purtroppo, però il denaro era inutilizzabile e il motivo è davvero assurdo. (Continua a leggere dopo la foto)

soldi
Screenshot 16632

Un tesoro inutilizzabile

Come riportato da il Daily Mail e ripreso da Leggo, nonostante l’eccitazione iniziale, Tono si è presto reso conto che non avrebbe potuto farci nulla con le banconote perché, ormai, quella valuta era stata ritirata dalla Banca di Spagna, almeno 20 anni prima. Tono Pinero, nonostante la delusione incassata per non essere riuscito a cambiare il denaro, è comunque riuscito a ottenere qualcosa per sé. L’operario, infatti, ha venduto alcune banconote a dei collezionisti e ha ottenuto quasi 20 mila euro.