x

x

Vai al contenuto

Tragedia sulla metro in Italia, donna investita e uccisa

Tragedia sulla metro in Italia, donna investita e uccisa

Varie. Tragedia sulla metro in Italia, una donna è stata investita e uccisa da un treno mentre si trovava alla stazione della metropolitana. Scopriamo insieme tutti i dettagli di questa tragica vicenda. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche: Terremoto, nuova scossa in Italia: la terra torna a tremare

Leggi anche: Tragedia in Italia, auto si ribalta con due bimbi a bordo: poi la drammatica scoperta

tragedia

Tragedia sulla metro, donna investita e uccisa

Tragedia sulla Metro B. Una donna è stata investita e uccisa da un treno mentre si trovava alla stazione della metropolitana. La terribile vicenda è avvenuta questa mattina, giovedì 15 febbraio 2024, intorno alle ore 10:30. La donna si trovava alla stazione Colosseo quando è stata investita da un treno della Metro B. I vigili del fuoco, i carabinieri, gli addetti Atac e il personale medico del 118 sono intervenuti immediatamente sul posto, ma non hanno potuto fare altro che confermare il decesso della vittima. (Continua a leggere dopo la foto)

Le indagini in corso

Tragedia alla stazione Colosseo, una donna è stata investita e uccisa da un treno della Metro B. Nonostante l’arrivo dei soccorsi del 118, purtroppo per la donna non c’è stato niente da fare. Al momento non è ancora chiaro se si sia trattato di un incidente o di un gesto volontario compiuto dalla donna. Il macchinista dell’Atac è stato ascoltato subito dopo quanto è accaduto ed ha raccontato di aver visto la donna lanciarsi sui binari. L’uomo ha detto di aver tentato una frenata d’emergenza, ma purtroppo non c’è stato niente da fare per evitare la tragedia. La testimonianza del macchinista è stata, in parte, confermata da alcuni pendolari presenti sul posto al momento dell’incidente. (Continua a leggere dopo la foto)

tragedia

Metro interrotta in attesa dell’arrivo del magistrato

La tratta della linea B è stata immediatamente interrotta e i passeggeri si sono dovuti allontanare dal posto in cui è avvenuta la terribile tragedia. I vigili del fuoco sono al lavoro per recuperare il corpo della vittima, mentre i carabinieri del comando di piazza Venezia hanno avviato le indagini sul caso. Anche le telecamere di sorveglianza della stazione sono state acquisite. La Metro B è stata momentaneamente interrotta in attesa dell’arrivo del magistrato. La linea è attualmente non attiva tra Monti Tiburtini e San Paolo e tra Jonio e San Paolo. Resta invece funzionante  tra Monti Tiburtini e Rebibbia e San Paolo-Laurentina. Nei tratti in cui la metro è stata interrotta sono state attivate delle navette bus sostitutive.