Vai al contenuto

Tragedia sul volo Ita, costretti all’atterraggio d’emergenza: cos’è successo

Tragedia sul volo Ita, costretti all’atterraggio d’emergenza: cos’è successo

ITA Airways, ufficialmente Italia Trasporto Aereo S.p.A. è la compagnia aerea di bandiera dell’Italia, di proprietà del Ministero dell’economia e delle finanze; l’hub principale della compagnia è l’aeroporto di Roma-Fiumicino, mentre quello secondario è l’aeroporto di Milano-Linate. In queste ultime ore un volo è stato costretto a un atterraggio d’emergenza a Montevideo, in Uruguay, prima di raggiungere la destinazione finale. L’incidente ha portato all’intervento della Polizia aerea nazionale dell’Uruguay, che ha immediatamente iniziato le indagini per stabilire cosa sia successo in volo e per garantire che tutte le procedure legali fossero seguite. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche: Tragedia in Italia, donna si lancia dal nono piano con la figlia in braccio e il cane

Leggi anche: Tragedia nello sport, il giovane campione muore in un terribile incidente

Screenshot 16711
Screenshot 16712

Leggi anche: Tragedia al mercatino di Natale, 17enne finisce in terapia intensiva: cosa aveva mangiato

Leggi anche: Allegri: “Perdere per la Juve è una tragedia”

Tragedia sul volo Ita, costretti all’atterraggio d’emergenza: cos’è successo

Un passeggero di un volo della compagnia di bandiera Ita è morto a bordo a causa di un infarto mentre l’aereo si dirigeva a Buenos Aires. Il volo è stato costretto a un atterraggio d’emergenza a Montevideo, in Uruguay, prima di rqaggiungere la destinazione finale. Come riportaro da Leggo, l’incidente ha portato all’intervento della Polizia aerea nazionale dell’Uruguay, che ha immediatamente iniziato le indagini per stabilire le cause del decesso e garantire che tutte le procedure legali fossero seguite. Il velivolo è rimasto a terra presso l’aeroporto Carrasco mentre gli accertamenti forensi erano in corso, e le autorità hanno stabilito l’intervento del tribunale di turno per ulteriori indagini. Una volta completate le procedure legali in Uruguay e ottenuto il permesso per il proseguimento del volo, il volo Ita siglato AZ680 è finalmente ripartito per Buenos Aires. (Continua a leggere dopo la foto)

Screenshot 16713
Screenshot 16714

Le condoglianze della compagnia aerea

A causa di questa tragica interruzione, il volo ha subito un ritardo di oltre 4 ore. Il vettore Ita ha poi completato il suo viaggio atterrando alle 12:13, ora locale. L’aereo è stato poi preparato per il viaggio di ritorno a Roma con il volo AZ681, decollando dall’aeroporto di Buenos Aires EZE alle 15:10, ora locale. La compagnia aerea Ita ha espresso le sue condoglianze alla famiglia dell’uomo deceduto e ha dichiarato di essere pronta a collaborare pienamente con le indagini delle autorità uruguaiane per chiarire le circostanze dell’infarto e dell’atterraggio di emergenza.