Vai al contenuto

Allegri: “Perdere per la Juve è una tragedia”

Allegri: “Perdere per la Juve è una tragedia”

Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della gara di Coppa Italia contro la Salernitana, Massimiliano Allegri ha rivelato di voler puntare sui titolari nonostante si tratti ancora di ottavi di finale poiché “alla Juve un pareggio o una sconfitta sono una tragedia a prescindere”.

Leggi anche: Basta una rete di Rabiot: Juventus ora a 2 punti dall’Inter

Leggi anche: Juventus, Allegri: “Roma squadra scorbutica”

Allegri ha rivelato di non voler pensare al campionato, prima occorrerà battere la Salernitana in Coppa Italia perché la pressione che si vive alla Juventus è sempre unica e la vittoria è sempre l’unica cosa che conta. “Il campionato è un percorso di 38 giornale ed è normale che i valori vengano fuori. In una partita secca può succedere di tutto ed è normale che vengano fuori delle sorprese” ha detto Allegri parlando della corsa Scudetto. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Max Allegri in panchina
Max Allegri suggerisce la posizione da adottare in campo ai giocatori (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Juventus operativa sul mercato: rinforzare il centrocampo è la priorità

Le lunghe squalifiche di Fagioli e Pogba hanno compromesso numericamente le possibili scelte a centrocampo, motivo per cui Allegri si aspetta alcuni interventi sul mercato: “Ci sono i direttori che parlano di mercato, loro sono vigili e attenti a tutte le situazioni. Pogba e Fagioli non li abbiamo persi ora, ma da diversi mesi ormai. Noi dobbiamo solo continuare a lavorare, la squadra sta crescendo”.

Argomenti