x

x

Vai al contenuto

Tragedia in famiglia, cosa trovano dentro l’asciugatrice: l’orrore davanti ai loro occhi

Tragedia in famiglia, cosa trovano dentro l’asciugatrice: l’orrore davanti ai loro occhi

La tragedia ha sconvolto l’intera famiglia che non poteva immaginare che un incidente del genere sarebbe capitato proprio a loro. Aprendo l’asciugatrice, l’anziana signora ha dovuto guardare con i suoi occhi uno spettacolo agghiacciante. Subito ha chiamato i soccorsi e la polizia ma ciò non ha impedito che accadesse il peggio. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Tragico scontro tra due autobus: il bilancio è pesantissimo

Leggi anche: Chiara Ferragni sbotta ai microfoni di Mediaset: «Un’exit strategy? Sono tutte c******»

Spagna, bambino trovato morto nell’asciugatrice: com’è successo

Una signora anziana, nonna di un bambino di 4 anni, ha trovato il suo nipotino nell’asciugatrice. La donna ha chiamato subito i soccorso ma purtroppo non c’è stato nulla da fare se non dichiarare il decesso del piccolo. La tragedia è accaduta ieri, giovedì 29 febbraio 2024, nel pomeriggio, nella città di Magaluf, nell’isola spagnola di Maiorca. Cos’è successo al bambino? (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Terremoto in Italia poco fa: la zona colpita

Leggi anche: Kate Middleton, si teme il peggio: le assurde teorie

La ricostruzione della tragedia

Secondo quanto riporta il quotidiano locale Ultima Hora, i genitori avevano lasciato la custodia del figlio alla zia e alla nonna.  A quanto pare, la nonna era uscita di casa e la zia si era addormentata. Quando la nonna del bambino è tornata a casa, intorno alle 14, e non ha trovato il piccolo, avrebbe svegliato l’altra donna per poi andare a cercarlo. Non trovandolo, ha guardato anche dentro l’asciugatrice, facendo così la macabra scoperta. Perché il piccolo era lì? (Continua dopo le foto)

Gli investigatori hanno formulato un’ipotesi che spiegherebbe cos’è successo ieri. Il bimbo probabilmente stava giocando a nascondino, come faceva spesso. Cercando il posto migliore in cui intrufolarsi, avrebbe optato per l’asciugatrice. La porta della macchina però si sarebbe chiusa e il bimbo sarebbe rimasto intrappolato lì dentro fino a morire soffocato. A confermare l’ipotesi la testimonianza dei genitori, che hanno ammesso di averlo rimproverato più volte per essersi nascosto. Sarà l’autopsia, che è stata disposta dalle autorità, a chiarire cos’è realmente successo.