x

x

Vai al contenuto

Terrore a bordo del volo italiano, boato dopo la partenza: cos’è successo

Terrore a bordo del volo italiano, boato dopo la partenza: cos’è successo

Un vero incubo quello che è accaduto a bordo del volo italiano. Subito dopo la partenza tutti i passeggeri hanno sentito chiaramente un forte boato. Era chiaro che qualcosa non andava. Inutile dire che si è scatenato il panico a bordo del mezzo. Il pilota ha preso una scelta e il viaggio non è andato secondo i piani. Cos’è successo? (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Meteo, Giuliacci avverte gli italiani: cosa dobbiamo aspettarci nei prossimi giorni

Leggi anche: Incidente a Brandizzo: la premonizione choc dell’operaio travolto dal treno

Catania, si rompe il motore dell’aereo diretto a Falconara: terrore a bordo

Attimi di terrore a bordo dell’aereo diretto da Catania a Falconara. L’aereo è decollato alle 19 dall’aeroporto di Catania con 171 passeggeri a bordo. Una decina di minuti dopo essersi alzato dalla pista, il mezzo ha avuto un problema tecnico che ha avuto come conseguenza l’esplosione di un motore. I passeggeri hanno chiaramente sentito un colpo sordo. Chi era seduto sul lato sinistro dell’aereo ha anche visto divampare le fiamme, fa sapere Il Corriere Adriatico. A bordo si è scatenato il panico. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Tragico incidente ferroviario: tutti morti, chi erano le vittime

Leggi anche: Terribile incidente, aereo si schianta sull’elicottero: il video virale

Cosa ha fatto il pilota

Fortunatamente il pilota non si è fatto prendere dal panico ed è subito tornato indietro verso l’aeroporto di Catania. L’aereo ha quindi virato per tornare immediatamente nell’aeroporto siciliano. Il pilota dunque, appena ha ricevuto l’autorizzazione, è atterrato poco dopo. I passeggeri hanno tirato un sospiro di sollievo una volta che l’aereo ha toccato terra ma hanno vissuto un momento di paura che non dimenticheranno mai. (Continua dopo le foto)

L’arrivo dell’aereo al Sanzio di Falconara era atteso alle 20:30, ma chiaramente i passeggeri hanno dovuto cambiare i loro piani. I viaggiatori sono stati fatti salire a bordo di un altro velivolo della flotta Volotea, decollato dopo le 22 e sono arrivati nell’aeroporto marchigiano intorno alle 23:30. Un altro sfortunato evento che riguarda ancora una volta l’aeroporto di Catania tra tilt informatici, guasti al sistema radar, incendi e voli soppressi per l’attività dell’Etna.