Vai al contenuto

Supercoppa, troppa Inter per la Lazio: 3-0 e finale conquistata

Supercoppa, troppa Inter per la Lazio: 3-0 e finale conquistata

L’Inter di Simone Inzaghi si è imposta con un netto 3-0 sulla Lazio di Maurizio Sarri, conquistando così la finale di Supercoppa Italiana. I nerazzurri se la vedranno contro il Napoli, uscito vincitore dalla semifinale contro la Fiorentina. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: De Rossi: “Mi giocherò la conferma fino alla morte”

Leggi anche: Caso Osimhen, De Laurentiis finisce nei guai: cos’è successo

Lautaro Martinez e Marcus Thuram
Lautaro Martinez festeggia abbracciato da Marcus Thuram dopo la rete messa a segno contro la Fiorentina

L‘Inter è inarrestabile: battuta con un netto 3-0 la Lazio nel match valido per la semifinale di Supercoppa Italiana. I nerazzurri adesso si giocheranno il trofeo nella finalissima contro il Napoli, uscito vincitore dal match contro la Fiorentina. La formazione allenata da Simone Inzaghi è passata in vantaggio al 17′ del primo tempo, grazie a un tap-in vincente di Thuram su assistenza di Dimarco.

Il raddoppio è arrivato al 50′ grazie al solito calcio di rigore realizzato da Calhanoglu, mentre a chiudere i conti ci ha pensato Frattesi all’87’, bravo a trasformare in gol un contropiede nerazzurro degli ultimi minuti. Una partita che non ha mai avuto storia, se non quella a senso unico: per l’Inter anche due traverse, con Barella e Lautaro.

Inter-Lazio, il tabellino

Inter (3-5-2): Sommer; Pavard, Acerbi, Bastoni (21′ st De Vrij); Darmian, Barella (21′ st Frattesi), Calhanoglu (36′ st Asllani), Mkhitaryan, Dimarco; Lautaro (28′ st Arnautovic), Thuram (28′ st Sanchez). A disp.: Di Gennaro, Audero, Carlos Augusto, Bisseck, Stabile, Stankovic, Dumfries, Sensi, Klaassen, Buchanan. All.: S. Inzaghi

Lazio (4-3-3): Provedel, Lazzari (38′ st Hysaj), Gila, Romagnoli, Marusic (21′ st Pellegrini); Guendouzi (5′ st Luis Alberto), Rovella (5′ st Cataldi), Vecino; Felipe Anderson, Immobile, Pedro (21′ st Isaksen). A disp.: Sepe, Mandas, Patric, Casale, Kamenovic, Ruggeri, Kamada, Zaccagni, Castellanos, Fernandes. All.: Sarri

Arbitro: Marchetti

Marcatori: 17′ Thuram (I), 4′ Calhanoglu (I), 41′ st Frattesi (I)

Ammoniti: Calhanoglu (I), Romagnoli, Vecino (L)

Sarri analizza la sconfitta

Intervenuto nel post-partita, il tecnico biancoceleste Maurizio Sarri ha commentato così la dura sconfitta subita: “La differenza tra noi e loro esiste, ma non è quella che si è vista stasera. Si può perdere con l’Inter, mi dà fastidio il modo in cui abbiamo perso. Noi soffriamo di alti e bassi e di blackout continui. Il centrocampo dell’Inter è tra i più forti d’Europa, diamo all’Inter i suoi meriti, ma anche i nostri demeriti sono piuttosto evidenti. Come ha reagito Lotito? Non era arrabbiato, ma deluso, come me: abbiamo fatto una brutta figura davanti a una vasta platea televisiva. Il presidente la pensa come me: con l’Inter ci sta perdere, ma non così“.

Argomenti