Vai al contenuto

Napoli prima finalista della Supercoppa: travolta 3-0 la Fiorentina

Napoli prima finalista della Supercoppa: travolta 3-0 la Fiorentina

Il Napoli di Walter Mazzarri è la prima squadra finalista della Supercoppa Italiana. Gli azzurri hanno travolto 3-0 la Fiorentina di Italiano: decisiva la rete di Simeone nel primo tempo e la doppietta di Zerbin nel finale. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Australian Open: Alcaraz batte a fatica Sonego

Leggi anche: Smalling: “Mai detto di voler lasciare la Roma”

Mazzarri al Napoli
Walter Mazzarri, allenatore della SSC Napoli, osserva la partita tra Juventus e Napoli (Foto di sportinfoto/DeFodi Images via Getty Images)

Il Napoli è la prima squadra finalista della Supercoppa Italiana a Riad. Battuta con un netto 3-0 la Fiorentina nelle semifinale. Ad aprire le danze ci ha pensato al 22′ Simeone, che al termine di una grande azione azzurra è stato bravo a incrociare con il destro e battere Terracciano.

Nel corso della partita sono diversi i rimpianti per i viola: prima un gol annullato a Beltran e dopo – soprattutto – un rigore procurato ma sprecato da Ikoné. Nel finale Mazzarri ha inserito Zerbin che prima all’85’ e poi all’87 ha castigato gli avversari con una doppietta letale. I partenopei affronteranno in finale la squadra vincente tra Inter e Lazio.

Napoli-Fiorentina, il tabellino

Napoli (3-4-2-1): Gollini; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus; Mazzocchi (36′ st Zerbin), Cajuste (32′ st Gaetano), Lobotka, Mario Rui (27′ st Ostigard); Politano (27′ st Zielinski), Kvaratskhelia (27′ st Lindstrom); Simeone. A disposizione: Contini, Idasiak, D’Avino, Raspadori. All.: Mazzarri

Fiorentina (4-2-3-1): Terracciano; Kayode, Milenkovic, Quarta (43′ st Barak), Biraghi (23′ st Parisi); Arthur, Duncan; Ikoné (12′ st Nzola), Bonaventura (43′ st Faraoni), Brekalo (12′ st Sottil); Beltran. A disposizione: Martinelli, Christensen, Ranieri, Faraoni, Mina, Lopez, Infantino, Comuzzo, Mandragora, Barak, Amatucci, Gonzalez. All.: Italiano

Le parole degli allenatori

Una vittoria preziosa per il Napoli, sia per il prestigio della competizione che per il morale della squadra. Intervenuto nel post-partita, il tecnico dei partenopei Walter Mazzarri ha commentato così la finale conquistata:

Avevo visto la partita che la Fiorentina ha giocato a Napoli prima che arrivassi io e, avendo vinto 3-1, ho pensato che Italiano avrebbe fatto le stesse cose. Per questo ho pensato di dare più protezione. Credo che i ragazzi l’abbiano fatto bene: era l’unico modo contro questa Fiorentina. Il 4-3-3 abbiamo provato più possibile a farlo come lo facevano l’anno scorso – ha risposto il mister livornese – ma sono cambiati 6-7 giocatori determinanti e non sarà possibile farlo bene come con Spalletti. Ora ho dovuto dare una sterzata e far capire ai ragazzi che si può giocare in modo simile rispetto all’anno scorso ma non proprio in quel modo“.

Questa invece l’analisi della sconfitta da parte del tecnico viola Vincenzo Italiano: “Complimenti al Napoli per aver preparato la partita così, ci ha un po’ sorpreso ma è un sistema che sappiamo affrontare. Però eravamo in partita, abbiamo sbagliato anche un rigore. Poi devi sbilanciarti, ci abbiamo provato e alla fine abbiamo commesso due errori e partita chiusa. Ripeto, complimenti al Napoli“.

Argomenti