Vai al contenuto

Spettacolo italiano in lutto: morto giovane attore di soli 23 anni

Spettacolo italiano in lutto: morto giovane attore di soli 23 anni

Gossip. Spettacolo in lutto, è morto un giovane attore di 23 anni. Il ragazzo era famoso per aver preso parte ai video del noto cantante Liberato. Scopriamo insieme tutti i dettagli della tragica vicenda. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche: “Uomini e Donne”, il tronista Cristian ha fatto la sua scelta

Leggi anche: “Ha fatto la ca***”: Fedez vede Myrta Merlino e spiazza tutti, cos’ha detto

spettacolo in lutto

Spettacolo in lutto, è morto il giovane attore dei video di Liberato

Il mondo dello spettacolo è in lutto per la scomparsa di un giovane attore. L’a aveva solo 23 anni ed era famoso al pubblico per aver preso parte ai video del famoso cantante Liberato. L’attore era in coma dall’1 gennaio 2024 nell’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia. Il giovane è deceduto ieri, 9 gennaio 2024, a seguito di un arresto cardiaco che lo aveva colpito nella notte di Capodanno. (Continua a leggere dopo la foto)

spettacolo in lutto

Il ricovero e il coma

L’attore Adam Jendoubi era stato ricoverato nelle prime ore dell’1 gennaio 2024 a seguito di un arresto cardiaco. Il ragazzo, di soli 23 anni, era stato soccorso incosciente a Castellammare di Stabia. Le cause dell’arresto cardiaco restano tuttora ignote. Secondo alcune informazioni, Adam aveva partecipato ad una festa di Capodanno e successivamente aveva perso i sensi cadendo al suolo e provocandosi delle lesioni al viso. Nei giorni successivi l’ospedale lo ha sottoposto a numerosi test e accertamenti clinici, ma la situazione è apparsa molto più grave di quel che si potesse pensare soprattutto a causa dei danni dovuti della mancanza di ossigeno al cervello. I primi test tossicologici avevano dato risultati negativi. L’attore è stato sottoposto ad una tac che aveva fatto riscontrare un grave edema cerebrale e l’assenza di danni permanenti. Il quadro clinico è peggiorato nei giorni successivi, fino al decesso di ieri pomeriggio, 9 gennaio 2024. (Continua a leggere dopo la foto)

Screenshot 2024 01 10 at 10.23.51

La donazione degli organi

Il fratello di Adam, Habib Jendoubi, attraverso una storia sul suo profilo Instagram, ha voluto sottolineare la maturità del fratello, che a soli 18 anni aveva deciso di donare i propri organi in caso di decesso. “Sangue mio, spero che hai finito di soffrire, hai dimostrato di essere un leone fino alla fine, uomo vero con valori e principi scegliendo già a 18 anni che il giorno della tua morte avresti voluto donare gli organi e così hai fatto.Oggi cambia totalmente la mia vita perché tu, fratello mio, non sarai più di fianco a me, ma so che mi guarderai dall’alto proteggendomi sempre.Ora voglio darti un ultimo saluto e ti ricordo, vita mia, che nessuno muore sulla terra finché vive nel cuore di chi resta e tu vivi e vivrai sempre in me. Resta in Power, vita mia, buon viaggio”.

Screenshot 2024 01 10 at 10.26.51

Argomenti