Vai al contenuto

Spalletti: “Mi sta piacendo Lucca. Bove certezza”

Spalletti: “Mi sta piacendo Lucca. Bove certezza”

Intervenuto ai microfoni di Rai 2 nello speciale “Un anno di sport”, Luciano Spalletti, Ct della Nazionale italiana di calcio, ha rivelato i propri auspici per l’anno che accompagnerà gli azzurri agli Europei: “Il mio ruolo ha connotati di rabdomante. Il mio dovere è guardare, osservare, scoprire tutto ciò che può fare esultare la gente”.

Leggi anche: Spalletti: “Qualcuno non crede nell’Italia? Non ci interessa”

Leggi anche: Spalletti: “Occhio all’Albania, ma dipenderà dalla condizione”

Luciano Spalletti ha elencato anche i nomi di alcuni giovani talenti che sta seguendo da vicino in ottica Nazionale maggiore come Kayode, Ranieri, Koleosho, Casadei, ma anche il romanista Bove, che lui stesso ha definito “Una certezza”, così come l’attaccante Lucca e il difensore Calafiori. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Monza Udinese
Lorenzo Lucca dell’Udinese Calcio festeggia dopo aver segnato il primo gol della squadra durante la partita di Serie A TIM tra AC Monza e Udinese Calcio all’U-Power Stadium il 29 ottobre 2023 a Monza, Italia. (Foto di Emilio Andreoli/Getty Images)

Voce dal fondo del pozzo

La qualificazione agli Europei per Spalletti rappresenta la “voce che sale dal fondo del pozzo in cui eravamo caduti e che urla al mondo che ci siamo anche noi e siamo più vivi che mai. Ci permette di andare in Germania a difendere il titolo vinto nel 2021, ma c’è ancora tanto lavoro da fare”. Riguardo alla partecipazione dell’Italia ad Euro 2024, Spalletti ha parlato dei tanti italiani che vivono in Germania e del loro supporto che “Non mancherà”.

Superlega bocciata da Spalletti

Luciano Spalletti si allinea agli organi federali anche per quanto riguarda il suo giudizio sulla Superlega: “Si sta perdendo lo stupore di Davide che batte Golia. Stiamo perdendo i buoni odori e sapori di un tempo, quelli della terra, della tradizione, della gente in festa attorno a una bandiera”.