Vai al contenuto

Sarri: “Partita difficile, so cosa devo chiedere a Babbo Natale”

Sarri: “Partita difficile, so cosa devo chiedere a Babbo Natale”

Maurizio Sarri nel post partita ha affrontato diverse tematiche davanti ai giornalisti. Dopo la vittoria e la risalita in classifica, il tecnico pensa già al mercato invernale.

Una lenta risalita

Sette vittorie, tre pareggi e sette sconfitte non sono un ruolino di marcia di una squadra che punta alla Champions League. Il secondo posto dell’a scorsa stagione è ormai un lontano ricordo e Maurizio Sarri sta provando una lenta risalita in classifica dopo la battuta d’arresto contro l’Inter. Il calendario per ora sorride e presenta Frosinone, Udinese e Lecce nelle prossime tre gare di Serie A. Il nono posto in classifica a sei punti dalla quarta posizione occupata dalla Fiorentina sembra però un difficile punto di partenza. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Gudmundsson trascina il Genoa: cade il Sassuolo 1-2

Leggi anche: La Salernitana ferma il Milan 2-2: Jovic salva Pioli nel finale

Sarri guarda il campo
Maurizio Sarri aspetta il fischio di inizio della gara (Photo by Ivan Romano/Getty Images)

Le dichiarazioni di Sarri

Per me abbiamo fatto meglio dopo il secondo gol, abbiamo gestito meglio. Noi abbiamo fatto bene all’inizio e alla fine, dopo i due cambi forzati abbiamo avuto difficoltà. La partita è stata difficile, poteva finire con qualunque risultato. Abbiamo vanificato diverse ripartenze. Se viene Babbo Natale gli chiedo cinque-sei punti, poi me la gioco con questi. Dovete parlare di mercato col direttore, poi vediamo, ora è difficile ipotizzare” ha dichiarato Sarri nel post partita. Il tecnico si coccola Guendozi augurandosi che possa andare in doppia cifra. Complimenti anche per Provedel, decisivo in diversi frangenti della gara con grandissime parate. Preoccupazione invece per le condizioni di Immobile e Luis Alberto che nelle prossime ore saranno sottoposti ad accertamenti dallo staff medico biancoceleste. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Immobile
Ciro Immobile esulta dopo avere segnato il primo gol in Lazio-Monza. (Photo by Ivan Romano/Getty Images)

Andreazzoli ha elogiato l’atteggiamento dell’Empoli in alcuni frangenti della gara nonostante qualche episodio sfortunato: “Ho fatto i complimenti ai ragazzi, hanno fatto quello che mi aspettavo. Con il piglio giusto e con le idee chiare, poi però ci sono gli avversari che te le sporcano. Hanno cominciato bene contrapponendosi con energia e credo che nella prima parte di gara abbiamo lasciato solo contropiede agli avversari, anche se loro sono maestri in questo. Non siamo stati fortunati in occasione del gol con quei rimpalli“.

Leggi anche: Incidente Lavezzi: la ricostruzione dell’avvocato

Argomenti