Vai al contenuto

Frosinone-Milan 2-3: i rossoneri la ribaltano

Frosinone-Milan 2-3: i rossoneri la ribaltano

La partita tra Frosinone e Milan si è conclusa con un risultato di 2-3. I giocatori che hanno segnato per il Frosinone sono stati Soulé al minuto 24′ e Mazzitelli al minuto 65′. Per il Milan hanno segnato Giroud al minuto 17′, Gabbia al minuto 72′ e Jovic al minuto 81′. Non ci sono stati cartellini rossi durante la partita.

Leggi anche: Pioli si arrabbia ancora alla domanda sulla questione Leao

Leggi anche: Coppa Italia, Juve in semifinale: tripletta di Milik e 4-0 al Frosinone

Pairetto dirige Milan-Frosinone: Giroud sfida Kaio Jorge

La partita di calcio si è giocata allo stadio Benito Stirpe. Il Milan schiera in difesa Calabria, Hernández, Kjær e Gabbia davanti a Maignan; a centrocampo Adli, Reijnders e Loftus-Cheek; in attacco Giroud con sugli esterni Rafael Leao e Pulisic. In panchina siedono Okafor, Nava, Florenzi, Bartesaghi, Musah, Simic, Sportiello, Jiménez, Terracciano, Bennacer e Jovic. Il Frosinone schiera in porta Turati, in difesa Romagnoli, Okoli, Gelli e Brescianini; a centrocampo Soulé, Mazzitelli, Seck, Harroui e Barrenechea; in attacco Jorge. In panchina siedono Bourabia, Garritano, Monterisi, Ibrahimovic, Kvernadze, Reinier, Cheddira, Lirola, Valeri, Frattali e Cerofolini. L’arbitro della partita è Pairetto. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Esultanza Jovic
Luka Jovic esulta per il gol del 3-2 realizzato contro il Frosinone

I migliori momenti del match tra Frosinone e Milan

Il primo tempo della partita tra Frosinone e Milan è stato ricco di emozioni e colpi di scena. Al minuto 1, un errore del portiere Maignan ha costretto Adli ad atterrare in area Mazzitelli, ma l’arbitro Pairetto ha fatto proseguire il gioco. Poco dopo, Soulé ha calciato oltre la traversa. Al minuto 17, il Milan è passato in vantaggio grazie a una rete di Giroud. Rafael Leão ha servito un assist dalla sinistra e Giroud ha insaccato di testa alle spalle di Turati. La gioia del Milan è però durata poco, perché al minuto 21 il Frosinone ha ottenuto un calcio di rigore. Sugli sviluppi di un corner, Gelli ha crossato e Rafael Leão ha deviato il pallone con il pugno. Pairetto ha indicato il dischetto e Soulé ha trasformato il rigore, freddando Maignan dagli 11 metri. La partita è proseguita con ritmi elevati e al minuto 43 Loftus-Cheek è stato ammonito per un intervento da tergo su Celli. Nel primo tempo sono stati concessi tre minuti di recupero, durante i quali non ci sono state sostituzioni. Il primo tempo si è concluso con il risultato di 1-1, lasciando tutto aperto per la ripresa.

Il secondo tempo della partita si apre con un’ammonizione per Reijnders al 48′. La tensione in campo è palpabile e, pochi minuti dopo, anche Harroui riceve un cartellino giallo al 56′. Ma il Milan non si lascia intimidire e, al 65′, Mazzitelli segna il gol che riaccende le speranze dei tifosi di cassa. Il Milan continua a spingere e, al 72′, Gabbia trova il pareggio con un tiro preciso. La partita sembra volgere in favore dei rossoneri, ma il Milan non si accontenta e, all’81’, Jovic mette a segno il terzo gol, completando la rimonta del Diavolo. Nel finale, Florenzi riceve un’ammonizione al 95′, ma ormai il risultato è scritto. L’arbitro concede cinque minuti di recupero, ma non c’è più tempo per cambiare il risultato. La partita si conclude con la vittoria del Milan per 2-3.

I prossimi appuntamenti di Frosinone e Milan

Il Frosinone è rimasto al 19º posto in classifica con 23 punti, mentre il Milan è salito al 3º posto con 49 punti.

Milan
– 11 febbraio contro Napoli a Milano
– 18 febbraio contro Monza a Monza
– 25 febbraio contro Atalanta a Milano
Frosinone
– 11 febbraio contro Fiorentina a Firenze
– 18 febbraio contro Roma a Frosinone
– 25 febbraio contro Juventus a Torino

Argomenti