Vai al contenuto

Rashford, notte alcolica prima del match: multato

Rashford, notte alcolica prima del match: multato

Momento problematico a Manchester per Marcus Rashford che è stato multato dalla dirigenza Red Devils per una cifra pari a due settimane di stipendio, oltre 760 mila euro. Il motivo dietro la sanzione sarebbe al fatto che l’attaccante inglese ha saltato un allenamento fingendosi malato.

Leggi anche: Manchester United, primo gol in Premier per Hojlund: “Sono l’uomo più felice al mondo”

Leggi anche: Onana è ora un caso: altra papera con lo United

Secondo la ricostruzione fatta dalla stampa britannica, le prime complicazioni sarebbero sorte quando Rashford ha saltato la trasferta gallese di Newport perché, ufficialmente, indisposto. L’assenza dell’attaccante del Manchester United è diventata poi ingiustificabile una volta viste sui tabloid inglesi le foto che ritraevano il classe ’97 impegnato in una notte brava e a base di alcool con un amico a Belfast, a meno di 48 ore dalla partita di Fa Cup. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Ten Hag

Preso letteralmente con le mani nella marmellata, Rashford si è visto costretto a doversi scusare con mister, società e compagni al termine di un lungo faccia a faccia con Ten Hag accettando la multa salatissima inflittagli dalla dirigenza del Manchester United.

Non un rapporto facile tra Ten Hag e Rashford

Come ricostruito da Sky Sport, i rapporti tra i tecnico olandese e la stella britannica non sono mai realmente decollati come testimoniato dall’esclusione operata da Ten Hag a causa di un ritardo di Rasfhord da una riunione di squadra. Il giovane talento della nazionale del Re si è dovuto anche scusare con il tecnico per aver organizzato e celebrato una festa di compleanno a poche ore da una cocente sconfitta.

Argomenti