x

x

Vai al contenuto

Ragazzo di 20 anni scomparso a Milano, l’appello dei familiari

Ragazzo di 20 anni scomparso a Milano, l’appello dei familiari

Il ragazzo aveva appena mangiato alla mensa dell’Opera San Francesco a Milano per poi recarsi a lavoro. Purtroppo però non è mai arrivato a destinazione e ora risulta scomparso. Non si hanno più sue notizie dallo scorso martedì 11 luglio 2023. La sua sparizione è stata denunciata ai carabinieri dallo zio. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: La figlia del vip compie 18 anni: ecco com’è diventata, la commovente dedica del padre

Leggi anche: Meteo, la profezia da incubo di Giuliacci: cosa si abbatterà in Italia tra 7 giorni

Ragazzo di 20 anni esce per andare a lavoro ma scompare a Milano

Si chiama Luis Alberto Ochoa Duenas, il ragazzo peruviano di 20 anni che è scomparso lo scorso 11 luglio 2023 a Milano. Il giovane è in Italia da tre mesi e lavora come addetto alle pulizie in una palestra della zona di Turro-Roverete a Nord di Milano. Quel martedì però non è mai arrivato alla palestra. Dalle prime ricerche risulta che l’ultima volta sia stato visto in via Padova sempre a Milano. Lo zio si è recato al Comando dei Carabinieri di Milano Moscova per denunciare la scomparsa di Luis Alberto il 14 luglio, fa sapere Milano Today. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Wanda Nara malata, la reazione choc dell’ex marito

Leggi anche: Silvio Berlusconi, lo straziante annuncio della figlia Marina

L’appello dei familiari del ragazzo scomparso

Il ragazzo si è connesso per l’ultima volta su Whatsapp alle 14.48 di martedì 11 luglio, poi più nulla. Da allora in poi il suo cellulare risulta spento o non raggiungibile. Il giovane è alto circa 1.50 metri ed ha i capelli e gli occhi scuri, come si può vedere nella foto riportata qui sopra. Intanto i suoi amici e i suoi familiari cercano di diffondere il più possibile l’avviso di scomparsa attraverso i social. Chiunque avesse informazioni “può contattare le forze dell’ordine al 112 oppure l’associazione Penelope Lombardia al 380 7814931”, si legge sulle pagine social.