Vai al contenuto

Osimhen vicino al rinnovo, De Laurentiis vuole il nuovo stadio

Osimhen vicino al rinnovo, De Laurentiis vuole il nuovo stadio

Rinnovo vicino per Osimhen

Tra Victor Osimhen e il Napoli manca poco alla firma, parola di Aurelio De Laurentiis. Il presidente azzurro si esposto esplicitamente, segnale che l’accordo è già stato trovato ed è soltanto una questione di dettagli. Il discorso era rimasto in sospeso in estate, ma la scadenza nel giugno del 2025 ha costretto il club ad accelerare i tempi e assecondare le richieste dell’agente. Roberto Calenda, procuratore del nigeriano, ha strappato un ingaggio di 10 milioni di euro a stagione fino al 2026. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Nel segno della difesa, così Allegri insegue lo scudetto

Leggi anche: Lukaku resta alla Roma? La risposta di Pinto

Osimhen e Di Lorenzo festeggiano
I giocatori del Napoli esultano al gol di Osimhen su rigore (Photo by Ivan Romano/Getty Images)

Kvaratskhelia blindato

I prossimi dialoghi, dopo l’ufficialità per Osimhen prevista entro fine anno, saranno con Kavaratskhelia. Il georgiano ha ancora un contratto di tre anni e la questione rinnovo si potrà affrontare con più calma. De Laurentiis davanti ai giornalisti ha detto che non c’è fretta e la trattativa è solo in fase embrionale per rinnovare il contratto. Le prestazioni altalenanti del ragazzo in questa stagione potrebbero portare il Napoli a non cedere alla richiesta di 5 milioni a stagione.

Uno stadio per il Napoli

Infine DeLa si è sfogato sulla questione stadio: “Sento dire ‘Lui ha presentato un progetto che però è stato rigettato’. Ma non è vero: io ho presentato un progetto che è stato ‘non studiato’. Loro si sono messi lì a vedere la capienza di 41.500 spettatori, visto che noi ne abbiamo una media di 32.000 all’anno, e lo Juventus Stadium ne ha 40.000 scarsi, è stato detto da uno che voleva fare il Masaniello che lo stadio deve essere un fatto popolare, e che dovrebbe essere fatto da 55-60mila“.

Leggi anche: Maldini: “La verità sul mio addio al Milan”

Argomenti