x

x

Vai al contenuto

Ordinano un caffè e un’orzata al bar, quando vedono lo scontrino si sentono “male”

Ordinano un caffè e un’orzata al bar, quando vedono lo scontrino si sentono “male”

L’estate 2023 sembra essere caratterizzata dagli scontrini particolari. Scontrini “pazzi” e clienti infuriati per i sovrapprezzi con gli aumenti generalizzati nell’estate 2023. Stavolta però, è doveroso premetterlo, il conto è salato ma la location è da sogno: siamo in un bar della famosa piazzetta di Porto Cervo, in Costa Smeralda. Questa volta la storia è stata raccontata da due influencer napoletani su Facebook. La cifra che hanno pagato per un normale caffè ha sconvolto tutti i loro followers. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche: Quanto pagano il cappuccino senza schiuma: lo scontrino choc

Leggi anche: Scontrino choc per due pizze e due birre, la cifra è folle: poi si scopre la verità

Leggi anche: Italia, altro scontrino choc: quanto paga l’acqua del rubinetto

Leggi anche: Follia al bar, il cliente paga con il pos e poi aggredisce la barista: il motivo

Ordinano un caffè e un’orzata al bar, quando vedono lo scontrino si sentono “male”

Scontrini “pazzi” e clienti infuriati per i sovrapprezzi con gli aumenti generalizzati nell’estate 2023. Stavolta però, è doveroso premetterlo, il conto è salato ma la location è da sogno: siamo in un bar della famosa piazzetta di Porto Cervo, in Costa Smeralda. Giuseppe Russo e la compagna Federica Franco, influencer napoletani che gestiscono la pagina Facebook “Il mio viaggio a Napoli”, si sono recati in un noto bar della rinomata località turistica in Sardegna e hanno pubblicato un video con scontrino finale: 50 euro per un caffè e un’orzata.

Come riportato da NapoliToday, secondo i due ragazzi sarebbe un prezzo esagerato: “Abbiamo scelto un bar a caso del centro. Sul menù una coppetta di gelato costava 30 euro, l’acqua tra i 15 e i 20 euro. Volevamo andare via, ma abbiamo voluto ordinare almeno un caffè e un’orzata. Ci hanno portato, come se si trattasse di un aperitivo, pomodori, carote, pizzette, olive, arachidi, tramezzini e biscotti. Era tutto buonissimo, meno il caffè. Quando abbiamo visto lo scontrino ci è venuto un coccolone: 50 euro totali per il caffè (30 euro) e l’orzata (20 euro). Sapevamo che è una città molto cara, ma non così”. (Continua a leggere dopo la foto)

Qualche curiosità in più sul locale

Porto Cervo è una frazione del comune di Arzachena, nella Provincia di Sassari (SS), regione storico-geografica conosciuta col nome di Gallura. In particolare, la zona di Porto Cervo era chiamata Monti di Mola. Porto Cervo è un borgo marino e principale centro della Costa Smeralda con una popolazione residente di circa 421 abitanti.