Vai al contenuto

Nettuno, si tuffa in mare per salvare il figlio: poi la tragedia

Nettuno, si tuffa in mare per salvare il figlio: poi la tragedia

Armando Biagi, 55 anni, ha deciso di trascorrere la giornata di Ferragosto al mare a Nettuno, vicino a Roma, con la sua famiglia. Il figlio, un ragazzo di 16 anni, si è tuffato in mare e si è sentito male. Il padre l’ha visto e lo ha subito raggiunto per salvarlo. Poi però è accaduto il peggio. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Massimo Segre rompe il silenzio dopo il video scandalo

Leggi anche: Tragedia in barca, un bimbo di 3 anni cade e muore in modo atroce

muore salvando figlio 683x1024

Nettuno, si tuffa in mare per salvare il figlio: muore a 55 anni

La famiglia di Armando Biagi si è spostata da Luco dei Marsi, in Abruzzo, a Nettuno, per trascorrere il Ferragosto sul litorale romano. Padre e figlio secondo una prima ricostruzione, sarebbero andati a fare il bagno attorno alle 16:45. Il ragazzo è andato in acqua per primo e avrebbe accusato un malore. Il padre, che ha visto il figlio in difficoltà, si è gettato in acqua per soccorrerlo e anche lui è stato colto da malore. L’uomo sarebbe quindi crollato e alcuni bagnanti lo hanno subito aiutato. Due infermiere professioniste hanno subito soccorso padre e figlio. Il 16enne si è subito ripreso, l’uomo no. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Giorgia Soleri, lo scatto hot sui social scatena i fan: “C’è chi ha zoomato e chi mente”

Leggi anche: Benedetta Rossi in lacrime sui social: l’annuncio da brividi spiazza i fan

salva figlio 683x1024

I soccorsi

Dopo pochi minuti sulla spiaggia è arrivata una eliambulanza. L’elicottero ha calato il medico sulla scogliera, non riuscendo ad atterrare in spiaggia. Il medico e l’infermiera hanno quindi soccorso Armando, che era in condizioni disperate. Sulla spiaggia è quindi sopraggiunta un’ambulanza del 118, che ha portato l’uomo fino al piazzare del centro commerciale “Le Vele” dove nel frattempo si era spostata l’eliambulanza. L’uomo è stato quindi trasferito in pochi minuti in un ospedale romano dove è stato ricoverato in codice rosso, fa sapere Il Messaggero. (Continua dopo le foto)

armando biagi 683x1024

Armando purtroppo, è morto poco dopo il suo arrivo in ospedale. La moglie, il figlio 16enne e un’altra figlia più grande hanno dovuto dirgli addio. Biagi era un artigiano specializzato nella lavorazione del marmo. Il sindaco Marivera De Rosaha voluto ricordare l’uomo deceduto a causa di un malore al mare. “Apprendiamo con profondo cordoglio della morte di Armando Biagi, un grande lavoratore, un uomo generoso, affabile, capace di trasmettere ai suoi cari in ogni frangente serenità e sicurezza, e a tutti garbata cordialità”, ha dichiarato.