x

x

Vai al contenuto

Napoli-Atalanta 0-3: la Dea travolge Calzona

Napoli-Atalanta 0-3: la Dea travolge Calzona

L’Atalanta ha sconfitto il Napoli per 3-0 nella partita di Serie A giocata allo stadio Diego Armando Maradona. I marcatori per l’Atalanta sono stati Scamacca al minuto 45′, Miranchuk al minuto 26′ e Koopmeiners all’88’. Il Napoli non è riuscito a segnare e ha ricevuto due cartellini gialli, mentre l’Atalanta ha ricevuto due cartellini gialli.

Napoli sempre più in crisi

La partita si è giocata allo stadio Diego Armando Maradona.
Il Napoli (4-3-3) si schiera con Meret, Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui, Anguissa, Lobotka, Traoré, in avanti il tridente Politano, Osimhen, Raspadori. Solita formazione per Gasperini (3-4-2-1) con in porta Carnesecchi, poi Scalvini, Hien, Kolasinac, Hateboer, De Roon, Ederson, Zappacosta, due trequartisti Pasalic, Miranchuk alle spalle di Scamacca.
L’arbitro della partita è Pairetto, assistito da Colarossi e Garzelli. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Le 7 squadre più titolate d’Italia

Leggi anche: Fiorentina-Milan finisce 1-2: i rossoneri vincono con i gol di Leão e Loftus-Cheek

Juan Jesus deluso
Juan Jesus fermo a centrocampo in attesa della ripresa del gioco (Getty Images)

Momenti clou dello scontro tra Napoli e Atalanta

L’Atalanta ha iniziato forte e dopo 120 secondi ha colpito un palo con Miranchuk. Lo stesso atalantino poi al 26′ ha sbloccato il risultato con un tiro sotto misura dopo una sponda in area piccola. Il Napoli ha reagito e al 29′ ha sfiorato il pareggio con Osimhen, fermato in uscita da un ottimo Carnesecchi. Al 45′ è arrivato il raddoppio dell’Atalanta con Scamacca, che ha messo a segno il secondo gol della squadra ospite con un tiro preciso a fil di palo. Il primo tempo si è concluso con un minuto di recupero e senza sostituzioni.

La ripresa è iniziata con due sostituzioni per il Napoli: fuori Raspadori e Traoré, al loro posto in campo scendono Ngonge e Zielinski. Subito dopo, il gioco si ferma per soccorrere Ngonge, colpito alla testa da una pallonata. La partita riprende e Zielinski colpisce il palo, seguito a ruota da Osimhen. Ancora una volta decisivo Carnesecchi, abile a parare di istinto sulla deviazione improvvisa del nigeriano.
Al minuto 59, Zappacosta accusa un problema muscolare e viene sostituito da Ruggeri. L’Atalanta effettua tre sostituzioni in rapida successione: escono Scamacca, Pasalic e Kolasinac, ed entrano Lookman, Koopmeiners e Djimsiti. Il Napoli risponde con l’uscita di Politano e l’ingresso di Lindstrom. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Giocatori del Napoli sotto la curva
Il Napoli va a salutare i tifosi azzurri sotto la curva dello stadio (Getty Images)

Osimhen incrocia bene il tiro ma il portiere nerazzurro respinge e non si fa sorprendere. Il nigeriano stizzito dà segni anche di nervosismo per il gol mancato.
L’Atalanta firma dunque il tris con un gol di Koopmeiners all’88’. Il Napoli non riesce a reagire e la partita termina con la vittoria dell’Atalanta per 0-3. L’arbitro concede cinque minuti di extra time, ma non cambiano le sorti dell’incontro.

I prossimi appuntamenti di Napoli e Atalanta

Dopo la partita, il Napoli è sceso dalla settima all’ottava posizione, mentre l’Atalanta è rimasta sesta.

Prossime partite del Napoli:
– 7 aprile contro Monza (fuori casa)
– 14 aprile contro Frosinone (in casa)
– 20 aprile contro Empoli (fuori casa)


Prossime partite dell’Atalanta:
– 7 aprile contro Cagliari (fuori casa)
– 15 aprile contro Verona (in casa)
– 21 aprile contro Monza (fuori casa)

Leggi anche: Lazio-Juventus 1-0: il gol decisivo di Marusic

Argomenti