Vai al contenuto

Morata allontana la Roma: “Mou un grande, ma non è il mio futuro”

Morata allontana la Roma: “Mou un grande, ma non è il mio futuro”

Alvaro Morata, a lungo accostato alla Roma, allontana la pista giallorossa. Parole di elogio per José Mourinho, ma lo spagnolo vuole una squadra che disputi la Champions League. Tra le papabili rimangono ancora in lista sia Inter che Milan.

Leggi anche: Frizioni Lotito Sarri: la Lazio smentisce con un comunicato

Leggi anche: Lazio, fatta per Kamada. In arrivo anche Isaksen

Morata scarta la Roma

Alvaro Morata è stato abbastanza chiaro sul proprio futuro e ha escluso l’opzione Roma. L’attaccante, nel mirino di Tiago Pinto nelle ultime settimane, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “La Roma non è un’opzione in questo momento. Mi godo il Messico e queste amichevoli. Mourinho? È un grande allenatore, è stato lui a darmi l’opportunità di giocare la mia prima partita da professionista. Gli sono molto grato e gli auguro il meglio” ha detto al portale TUDN. La clausola per l’attaccante è di 20 milioni di euro e Milan e Inter ci stanno facendo un pensiero. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Tiago Pinto e José Mourinho discutono insieme
Il tecnico della Roma, accompagnato da Tiago Pinto, osserva l’allenamento dei gaillorossi a Trigoria (Photo by Luciano Rossi/AS Roma via Getty Images)

Gli obiettivi della Roma

Mourinho ha chiesto un attaccante nel minor tempo possibile, ma la Roma sta incontrando delle difficoltà. Il portoghese nella foto di gruppo ha addirittura lasciato uno spazio per mandare un chiaro messaggio alla società: manca un bomber in rosa e il campionato è alle porte. Tiago Pinto ha l’ok di Arnautovic, giocatore con Mou ha già lavorato ai tempi dell’Inter, ma la sfuriata di Thiago Motta potrebbe cambiare le carte in tavola: l’allenatore dei rossoblu ha minacciato le dimissioni in caso di partenza anche del bomber austriaco.

Leggi anche: Psg, dimissioni per Luis Enrique? La smentita del tecnico