Vai al contenuto

Milan, svolta Krunic: Furlani pensa al rinnovo

Milan, svolta Krunic: Furlani pensa al rinnovo

Sembra finalmente essere arrivata la conclusione della telenovela Krunic: permane la distanza tra l’offerta da 4 milioni del Fenerbahce e la richiesta ferma a 12 milioni del Milan che ora vuole chiudere la faccenda offrendo al centrocampista bosniaco un rinnovo di contratto con adeguamento dell’ingaggio. Sarebbe stato proprio il fattore “stipendio” ad aver inizialmente spinto l’ex Empoli ad accettare l’offerta da 3 milioni a stagione del Fenerbahce, ora il Milan per trattenerlo deve alzargli lo stipendio attualmente di 1,2 milioni a stagione.

Leggi anche: Monza-Milan (6-7 dcr): ai rossoneri il “Berlusconi”

Leggi anche: Trofeo Berlusconi: Pioli proverà i nuovi acquisti del Milan

Secondo quanto affermato dall’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, la dirigenza milanista starebbe valutando concretamente l’ipotesi di far siglare a Krunic un prolungamento di altri 4 anni con stipendio praticamente raddoppiato, un’operazione che farebbe felici tutti ad esclusione del Fenerbahce che dovrà così puntare su altri obiettivi per rinforzare il centrocampo. (CONTINUA DOPO LA FOTO).

Gerrry Cardinale, con Furlani, parla davanti ai giocatori e ai dirigenti del Milan
Cardinale si sofferma a parlare con Scaroni e Furlani in presenza di alcuni giocatori rossoneri (Photo by Claudio Villa/AC Milan via Getty Images)

Dominguez del Bologna obiettivo di mercato

Nonostante la permanenza sempre più probabile di Krunic, il Milan continua a sondare il terreno per Nicolas Dominguez che potrebbe vestire il rossonero a prescindere dal futuro del regista bosniaco. Il Bologna, club che ne detiene il cartellino, valuta il proprio centrocampista circa 15 milioni di euro. Come alternativa per la mediana Moncada avrebbe effettuato un sondaggio anche per Marko Grujic del Porto e il 24enne capitano del Lecce Morten Hjulmand.