Vai al contenuto

Milan, è tempo di esordi: il prossimo è Jimenez

Milan, è tempo di esordi: il prossimo è Jimenez

Ieri Jan-Carlo Simić ha fatto il suo primo ingresso in campo da rossonero al 23′ di Milan-Monza e ha segnato anche il suo primo gol con la prima squadra in pochissimo tempo. Una gioia quasi incredibile quella del difensore del 2005 che è stato praticamente travolto dai compagni, segno di come l’apporto dei giovani al Milan sia anche positivo per il gruppo.

Leggi anche: Milan, Pioli: “Vittoria meritata, abbiamo un grande potenziale”

Leggi anche: Il Milan passeggia sul Monza: primi gol per Reijnders e Simic

Per chiarire subito il malinteso creatosi su di lui: no, Jan-Carlo Simic non è il figlio di Dario, ex difensore che ha indossato la maglia del Milan agli inizi degli anni 2000. Anche se anche in questo caso si tratta di un difensore solido, più di quanto lo fosse Dario, potendo vantare una statura imponente (186 centimetri) e un’eccellente qualità nell’anticipo, oltre ad un tocco di palla con entrambi i piedi molto raffinato. Il match tra Milan e Monza sarebbe potuto essere il palcoscenico giusto per l’esordio di un altro Primavera: parliamo del difensore laterale del 2005 Alex Jimenez. Acquistato dal Milan l’estate scorsa dal Real Madrid ma vittima di vari piccoli infortuni durante il corso di questa stagione. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Primo gol di Simic al Milan
Simic va ad esultare con i compagni di squadra (Photo by MARCO BERTORELLO / AFP) (Photo by MARCO BERTORELLO/AFP via Getty Images)

La carriera di Alex Jimenez

Nella sua carriera Jimenez ha giocato solo 7 partite con la Primavera del Real Madrid, 337 minuti, riuscendo però a fornire due assist. In questo anno legato al Milan Primavera di Abate ha già collezionato 8 partite giocate registrando anche un assist, La sua entrata in campo al posto di Florenzi, anche Jimenez è un destro, durante Monza-Milan è stata rimandata per l’infortunio occorso a Okafor.

Esordio rimandato per Jimenez

Pioli infatti ha fermato la sostituzione che stava per fare facendo alzare dalla panchina Samuel Chukwueze che ha poi preso il posto dell’esterno svizzero. Per Jimenez occorrerà aspettare ancora qualche partita, ma il grande momento anche per lui è sul punto di arrivare.

Argomenti