Vai al contenuto

Mario Giuliacci, fuori la verità sul maltempo in Italia: quali sono le regioni a rischio

Mario Giuliacci, fuori la verità sul maltempo in Italia: quali sono le regioni a rischio

Dopo un’estate decisamente particolare, dove si sono alternati periodi di caldo intenso a periodi di piogge e grandinate fuori stagione, il tempo in Italia è destinato ancora a cambiare. Una nuova perturbazione attraverserà il nostro Paese nel fine settimana, ma già da oggi alcune regioni saranno raggiunte dal maltempo. A fare il punto della situazione sulle tendenze meteo è il colonnello Mario Giuliacci, sempre attraverso il suo sito ufficiale. A quanto pare nei prossimi giorni la situazione potrebbe peggiorare. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche: Previsioni meteo, pessima notizia a settembre: cosa succede in Italia

Leggi anche: Meteo, Mario Giuliacci rivela quando finirà l’estate: segnatevi questa data

previsioni meteo giuliacci
giuliacci

Leggi anche: Meteo, Sottocorona lancia l’allarme: questa non ci voleva

Leggi anche: Meteo, Giuliacci avverte gli italiani: cosa dobbiamo aspettarci nei prossimi giorni

Mario Giuliacci, maltempo in Italia: le regioni a rischio

Questa mattina, 13 Settembre 2023, le regioni settentrionali si sono trovate sotto la pioggia. Un assaggio della perturbazione che dovrebbe arrivare nel weekend. E a fare il punto della situazione sulle tendenze meteo è il colonnello Mario Giuliacci. Sul suo sito, meteogiuliacci.it, il colonnello ha spiegato bene cosa accadrà: “C’è una prima data certa: il Nord Italia è coinvolto Mercoledì 13 da un veloce fronte, con temporali e rovesci passeggeri, in un contesto comunque mite. Poco o nulla altrove, la cupola africana ha comunque il sopravvento”. Poi ha aggiunto: “Sarà una rapida passata a temporalesca, soprattutto per le zone nord-occidentali. Le regioni centrali e quelle meridionali sarebbero comunque coinvolte da aria molto calda e quindi l’alta pressione potrebbe riuscire a vincere la forza della perturbazione atlantica”. Poi ha fatto una previsione da qui a 10 giorni: “Facendo un focus a 10 giorni, ci potrebbero essere delle novità. Alcune vedono l’arrivo di piogge generose dopo il 17-18 Settembre, ma non c’è unicità previsionale. In altre parole, non tutti i run modellistici han fiutato l’opzione maltempo dopo il 18”. (Continua a leggere dopo la foto)

estate pioggia
maltempo 1

Chi è il famoso metereologo

Mario Giuliacci, classe 1940, è un meteorologo e personaggio televisivo italiano. Dopo aver conseguito la maturità classica, si è iscritto alla facoltà di Fisica presso l’Università degli Studi La Sapienza a Roma, laureandosi con una tesi in meteorologia. Successivamente, è entrato nel Servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare. Dal 1983 al 1990 ha diretto, come Colonnello, il Centro meteorologico di Milano Linate, uno dei principali centri meteorologici dell’Aeronautica Militare. Dal 1992 al 2010 si è occupato della rubrica meteorologica sui quotidiani Corriere della Sera e La Gazzetta dello Sport. Dal 1986 al 1993 è stato docente di Fisica dell’atmosfera presso il Corso di Laurea in fisica dell’Università agli Studi di Milano e poi, dal 1994 a 2014, nel Corso di Laurea in Scienze ambientali presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca.

Nel 1992 ha contribuito alla fondazione del Centro Epson Meteo, con il quale collabora fino al 2010 occupandosi delle previsioni meteorologiche per i telegiornali Mediaset e per diversi siti internet. In questa veste, dal 1997 al 2010 ha condotto le previsioni del tempo del TG5 delle ore 8 e delle ore 20, venendo affiancato dal figlio Andrea a partire dal 2002. Dal 2005 cura per la rivista Dipiù Tv le previsioni del tempo e dal 2008 al 2010 ha partecipato alla trasmissione Mattino Cinque con Barbara D’Urso. Ad aprile 2011 ha firmato un contratto televisivo in esclusiva con LA7 e dal 9 aprile 2011 ha condotto ogni weekend il meteo alle 7:30 e alle 9:30. È docente di meteorologia presso l’Istituto Aeronautico Antonio Locatelli di Bergamo.