x

x

Vai al contenuto

Uccide il padre violento, poi la scoperta da brividi: ecco cosa scriveva sul diario Makka

Uccide il padre violento, poi la scoperta da brividi: ecco cosa scriveva sul diario Makka

Makka Sulaev, la ragazza che ha ucciso il padre in provincia di Asti teneva un diario con i suoi pensieri che ora risultano come messaggi premonitori del suo gesto estremo. Ecco i messaggi da brividi scritti tra le pagine.

Leggi anche: Tragedia in famiglia: ragazza diciottenne uccide il padre a coltellate

Leggi anche: Tragedia in famiglia, cosa trovano dentro l’asciugatrice: l’orrore davanti ai loro occhi

Carabinieri

Il caso di omicidio choc: Makka Sualev uccide il padre con un coltello

Solo qualche giorno fa, il tranquillo paese di Nizza Monferrato veniva sconvolto da un evento choccante. Il 50enne padre di famiglia Akhyad Sulaev è stato ucciso dalla figlia diciottenne Makka. La ragazza ha colpito il genitore con un coltello dopo una lite scoppiata all’interno dell’abitazione. Gli agenti arrivati sul posto dopo la richiesta di soccorsi avevano trovato la giovane in stato di choc appoggiata ad una parete. Da subito è stato chiaro che nella vicenda ci fossero vari elementi da chiarire e che l’omicidio si inserisce in un contesto familiare contraddistinto da un clima di terrore, violenza e abusi. La famiglia era arrivata in Italia qualche anno fa, ma era di origine cecena.

Leggi anche: Scomparso a soli 3 anni, poi la scoperta choc sui genitori

Makka

L’arresto e il ritrovamento del diario di Makka

Makka è stata arrestata e il suo stato di fermo è stato convalidato lunedì 4 marzo dalla Procura di Alessandria. Gli agenti hanno interrogato la diciottenne per capire le motivazioni del suo gesto e la dinamica dell’incidente che ha condotto alla morte del padre. Makka era sembrata molto scossa dalla vicenda e aveva raccontato agli agenti di aver avuto intenzione di ferire il padre, ma non di ucciderlo. La coltellata era stata un tentativo estremo di difendere la madre dall’ennesimo episodio di maltrattamenti da parte di Akhyad Sulaev. A quanto pare, infatti, l’uomo era una persona violenta nei confronti dei familiari, che subivano le conseguenze dei suoi malumori. Il quotidiano La Stampa ha pubblicato oggi, 6 marzo 2024, alcune parti del diario della ragazza che raccontano della terrificante situazione in famiglia.

Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva