Vai al contenuto

Lettera di Baggio a Riva: “Addio Rombo di Tuono”

Lettera di Baggio a Riva: “Addio Rombo di Tuono”

Una splendida e commovente lettera aperta quella di Roberto Baggio ha dedicato alla memoria dell’amico ed ex leggenda del calcio italiano Gigi Riva. Parole di commiato ma anche pregne di affetto e amicizia quelle che il Codino ha pubblicato attraverso l’Ansa.

Leggi anche: Baggio, Mazzone e quel 3-0. Atalanta-City è il derby di Pep Guardiola “il bresciano”

Leggi anche: Cagliari, l’annuncio di Giulini: “Lo stadio sarà intitolato a Gigi Riva”

“Caro Gigi, amico di tante battaglie e di altrettante ferite…”. Comincia così la lettera di Roberto Baggio in ricordo di Gigi Riva, team manager dell’Italia ad Usa ’94 e il primo ad abbracciare il Divin Codino dopo l’errore decisivo dal dischetto nella finale con il Brasile. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Gigi Riva 2 1024x576


La vita – scrive Baggio – ci ha unito nel suo viaggio, vissuto da noi con tanto amore ed infinita passione per il gioco più bello del mondo. Sei stato unico e prezioso esemplare di grande umiltà. Sei stato per me un esempio bellissimo di coerenza e di attaccamento alla maglia, di sincero coraggio. Hai amato come nessun altro la terra che ti ha adottato. Hai saputo trasformare la tua sofferenza e i tuoi dolori in positivo riscatto”.

Un rombo di tuono volato in cielo

Baggio definisce Riva un compagno di viaggio saggio e prezioso rimasto sempre se stesso dentro e fuori dal campo. Un “Rombo di tuono” unico e indimenticabile che ora rimbomberà in cielo dove Baggio si augura che il compianto Campione possa incontrare coloro che ha amato e che troppo presto ha perduto.

Argomenti